ARCHIVIO NOTIZIE STAGIONE 2014-2015

ARCHIVIO NOTIZIE STAGIONE 2015-2016


 

Archivio news 2017

Articoli inerenti l'attività schermistica del Club dal 01.01.2017

04.10.2017 1° PROVA NAZIONALE OPEN SPADA - ERBA (COMO)
Ultimi giorni di allenamento per la spadista Antonella FIORDELISI che parteciperà ad
ERBA (CO) dal 07-08.10.2017 alla 1° PROVA NAZIONALE DI QUALIFICAZIONE di SPADA. . A lei un "Buon Lavoro" e "In bocca al lupo!".
27.09.2017 MICHELE GALLO CONVOCATO A GODOLLO (HUN) PER LA SECONDA DI COPPA DEL MONDO UNDER 17 DI SCIABOLA
Tenterà di rifarsi e di migliorare la prestazione di KONIN Michele GALLO convocato anche a
GODOLLO (Ungheria) alla 2° prova del CIRCUITO INTERNAZIONALE Under 17 di Sciabola in programma il 30.09/01.10.2017. A lui auguriamo "Buon lavoro" e un doveroso "In bocca al lupo!"

1° PROVA NAZIONALE QUALIFICAZIONE FI-SC - ANCONA
Ultimi giorni di allenamento per i fiorettisti e sciabolatori che parteciperanno ad
ANCONA dal 30.09.2017 al 01.10.2017 alla 1° PROVA NAZIONALE DI QUALIFICAZIONE di FI-SC. Per il fioretto scenderanno in pedana Stefano APOLITO, Emiliano NATELLA, Francesco Pio IANDOLO, Gianluca RUGGIERO, Fabio ESPOSITO, Emanuel SCALA, Matteo PATRONE, Claudia e Giorgia MEMOLI, mentre per la sciabola Sara DEL PRETE, Antonella FIORDELISI e Ciro RUOCCO. A loro un "Buon Lavoro" e "In bocca al lupo!".

1° PROVA NAZIONALE QUALIFICAZIONE FI-SC - ANCONA
L'Arbitro Internazionale Luca CHIEI e nazionali Carlo AVALLONE e Giuliana BELLIZIA, sono stati convocati dal 30.09.2017 al 01.10.2017 per arbitrare la 
1° PROVA NAZIONALE di QUALIFICAZIONE FI-SC in programma ad ANCONA.

24.09.2017 MICHELE GALLO IN POLONIA PARTE BENE OTTENENDO UN VALIDO 5° POSTO COME SECONDO DEGLI ITALIANI
 Parte la stagione agonistica con un bel risultato in coppa del
Circuito europeo Cadetti di sciabola ottenuto questo weekend da Michele GALLO in Polonia a KONIN. Il suo 5° posto è sicuramente il risultato di un bel lavoro che Michele ha portato avanti durante tutta l'estate e che ha dato i suoi frutti grazie anche all'apporto dell'allenamento Azzurrini di inizio mese proprio in previsione degli impegni internazionali. Il suo risultato può essere letto sotto prospettive diverse: certamente essere stati n.1 del ranking dopo i gironi e quindi della diretta poteva far presagire un canale facile (che mai lo è) e un possibile agevole accesso alla finalissima, comunque un risultato di prestigio che ha messo in luce il suo rendimento durante tutta la gara. L'outsider MARCIANO, che ha raggiunto la zona medaglia rappresenta una nuova spina nel fianco che dovrà essere tenuta sott'occhio nei prossimi futuri appuntamenti. Poche le nazioni importanti a parte russi e statunitensi e gli ovvi polacchi percui si dovrà valutare la forza di equilibrio dei nostri e di Michele in competizioni più importanti (come quella di GODOLLO in Ungheria ) della prossima settimana dove il nostro sciabolatore ci aveva regalato perle di scherma nella passata stagione. La sua sciabola grida vendetta e medaglie ma nel frattempo veniamo alla sua gara: 2 pool al via. Nel primo turno 5 vittorie (sul tedesco JUNHANSS 5/2, sui polacchi NOWAK 5/1, KLUGE 5/2 e ADAMUS 5/0 e sul belga VANNIEUWENBORGH 5/2) e una sconfitta subita dallo statunitense SHIN 3/5. Nel secondo turno di gironi Ein Plen di vittorie (sui polacchi WEISS 5/1, PLUSA 5/1, RYCHTA 5/0 e CZAJKOWSKI 5/1, sull'americano MEHTA 5/2 e sull'italiano NARDELLA 5/1. Entrato come n. 1 del Ranking della diretta, Michele incontra nei 64 il connazionale PERTICONI che batte 15/7 poi nei 32 l'egiziano ELARABY sconfitto 15/10 e nei 16 per l'accesso agli 8 l'italiano FRANCIOSA con il punteggio di 15/8. Negli 8 lo statunitense LINDER riesce a fermare la corsa del salernitano verso la medaglia battendolo 15/10.
18.09.2017 MICHELE GALLO CONVOCATO A KONIN (POL) PER LA PRIMA DI COPPA DEL MONDO UNDER 17 DI SCIABOLA
Entra subito nel vivo la nuova stagione agonistica con la convocazione di Michele GALLO alla prova del
CIRCUITO INTERNAZIONALE Under 17 di Sciabola in programma a KONIN (POL) il 23-24.09.2017. Questa prova è una delle 4 gare di interesse nazionale per il CT della sciabola valevoli per le future convocazioni ai Campionati del Mondo ed Europei Cadetti. A lui vanno i Complimenti del Presidente e del Club e naturalmente un doveroso "In bocca al lupo!"
11.09.2017 MONDIALI MILITARI - ACIREALE (CT)
L'Arbitro Internazionale Luca CHIEI è stato convocato dal 13-17.09.2017 per arbitrare i
CAMPIONATI DEL MONDO MILITARI che si terranno ad ACIREALE (CT).
03.09.2017 GIANLUCA VINCIGUERRA E' IL NUOVO TEAM MANAGER. CURERA' I RAPPORTI TRA GENITORI, ATLETI E TECNICI
Una nuova figura nell'ambito dell'organigramma societario si è affacciata da quest'anno nel CLUB SCHERMA SALERNO: Gianluca VINCIGUERRA come TEAM MANAGER curerà i rapporti e fungerà da filtro tra i genitori, atleti e lo staff tecnico al fine di rendere più efficiente il lavoro dei tecnici in sala. Qualunque problema o dubbio riguardo all'andamento del Club può essere da oggi direttamente affrontato con Gianluca.
27.08.2017 MICHELE GALLO, FRANCESCO PIO IANDOLO, CLAUDIA MEMOLI E ANTONELLA FIORDELISI CONVOCATI ALL'ALLENAMENTO AZZURRINI
Quattro belle notizie sono giunte nel mezzo di questa calda estate che di fatto ha visto i nostri atleti under 20 in continuo allenamento in previsione della prossima annata agonistica che partirà da subito con le gare di fine settembre. Tre atleti del Club sono stati convocati dai rispettivi CT d'arma agli
ALLENAMENTI AZZURRINI UNDER 20 che si terranno a ROMA agli inizi di Settembre dal 07-15.09.2017. Michele GALLO per la sciabola (presso la Palestra della Cecchignola) e Francesco Pio IANDOLO e Claudia MEMOLI per il fioretto (presso gli impianti dell'Acqua Acetosa), che nella recente stagione agonistica hanno rappresentato l'ITALIA in Coppa del Mondo, agli Europei e ai Mondiali CADETTI, potranno prepararsi adeguatamente per gli impegni Internazionali di Coppa. Per la spada invece Antonella FIORDELISI convocata a VIGNA DI VALLE (Roma). A loro vanno i Complimenti del Presidente e del Club e naturalmente un doveroso "In bocca al lupo!"

E' NATA LA SEZIONE DEL CLUB SCHERMA A CAVA DEI TIRRENI. ROSANNA PAGANO MAESTRA D'ECCELLENZA
 Una bella notizia fà da corona nell'ambiente CLUB SCHERMA a questi ultimi scampoli d'estate e ciò che da mesi era nell'aria si è potuto finalmente concretizzare. A
CAVA DEI TIRRENI è tornata la scherma, dopo anni di forzato allontanamento. Ed è magnifico che proprio Rosanna PAGANO, iridata Campionessa di sciabola che nella cittadina alle porte di Salerno è nata e cresciuta schermisticamente dando lustro alla Città di Cava dei Tirreni, sia la promotrice di questa nuova avventura che la vedrà calcare le pedane come maestra di sciabola della nuova Sezione del Club  Scherma Salerno di Cava dei Tirreni. A dare risonanza mediatica alla Palestra, l'evento "SALI IN PEDANA" che si terrà l'01.09.2017 in Piazza ABBRO dalle 18:00 alle 21:00 a CAVA DEI TIRRENI. Nel suggestivo scenario della restaurata piazza Abbro, torna la nobile arte della Scherma Sportiva con la grinta dei Campioni del Club Scherma Salerno che saranno impegnati in spettacolari "assalti" eseguiti sulle pedane allestite ai piedi delle tribune. Per chiunque ma soprattutto per i più piccoli curiosi, vi sarà  l'occasione di salire in pedana e assaporare l'elettrizzante sensazione dello schermitore attraverso il gioco e il divertimento. All'evento saranno presenti i Dirigenti del Club Scherma Salerno, coordinati dalla Campionessa Mondiale Cavese, Rosanna Pagano, fondatrice e guida tecnica del progetto della sezione cavese. Il
Club augura a Rosanna e ai suoi atleti un roseo e duraturo futuro e naturalmente un grande "In bocca al lupo".

21.06.2017 CENA SOCIALE
Si è svolta ieri sera presso l'ISOLA VERDE di Pontecagnano (Sa) la CENA SOCIALE di fine stagione Agonistica per atleti, genitori, maestri e dirigenti del Club. La tradizionale occasione di incontro e chiusura dell'attività prima della pausa estiva è stata allietata dai consueti saluti del Presidente e dalla proiezione di un video che ha racchiuso con fotografie e immagini il bilancio di questa annata schermistica piena di successi. Al termine della serata la torta con il logo del club.
17.06.2017

FENCING SUMMER CAMP 2017 - SIBARI
Dal 20 al 27 agosto 2017 a SIBARI avrà luogo il CAMPO ESTIVO DI SCHERMA per il Fioretto e la Spada che quest'anno vedrà la partecipazione nello Staff tecnico anche del Maestro Marco AUTUORI. Chi vuole partecipare a questa iniziativa estiva che prevede anche attività ricreative e sportive extra schermistiche oltre alla normale attività schermistica può sottoscrivere il Modulo qui di seguito scaricabile:

Scarica il Modulo di Iscrizione  

15.06.2017 AGLI UNIVERSITARI STEFANO APOLITO E' MEDAGLIA DI BRONZO NEL FIORETTO CON FABIO ESPOSITO E ROSARIA BORZA TRA GLI 8.
Ultima gara della Stagione Agonistica 2016-17. L'annata si è conclusa a CATANIA dove si sono disputati i CAMPIONATI NAZIONALI UNIVERSITARI 2017, con ottimi risultati per gli atleti del Club, in prestito alla squadra del CUS SALERNO. Nel fioretto Maschile infatti Stefano APOLITO è salito sul podio conquistando il terzo posto dopo aver superato GACCIOTTI del Cus Ancona con il punteggio di 15/10. In semifinale si è dovuto arrendere al milanese GUERRA che ha partecipato con i colori del CUS ROMA TOR VERGATA, con il risultato di 12/15. Nella stessa gara Fabio ESPOSITO ha raggiunto i quarti perdendo poi da GIACCHETTA del CUS ANCONA. Nella sciabola anche Rosaria BORZA si è classificata tra le prime 8 fermata nei quarti di finale da MARINI del CUS MILANO con il punteggio di 13/15.
14.06.2017 CAMPIONATI ITALIANI UNIVERSITARI - CATANIA
Al via domani i CAMPIONATI ITALIANI UNIVERSITARI che si disputeranno a CATANIA. Per il fioretto del CUS SALERNO parteciperanno i nostri Stefano APOLITO, Fabio ESPOSITO e Francesco LUONGO mentre per la sciabola Rosaria BORZA e Vittorio VERDOLIVA. A tutti loro un "In bocca al lupo!".

CAMPIONATI ITALIANI UNIVERSITARI - CATANIA
L'arbitro nazionale Giuliana BELLIZIA è stata convocata per arbitrare a CATANIA i CAMPIONATI ITALIANI UNIVERSITARI in programma dal 15.06.al 20.06.2017.

12.06.2017

LA FASE FINALE DEGLI ASSOLUTI MENOMATA DAGLI INFORTUNI 

Un vero peccato essere giunti a questo importante appuntamento, costato sudore e fatica di pedana spalmati durante tutto l'arco della stagione agonistica per ottenere l'ambita qualifica tra i primi 42 atleti più forti d'Italia e non poter dare il tutto per tutto per colpa degli infortuni che hanno colpito i nostri fiorettisti al via a GORIZIA. Sì, i CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI possiamo considerarli un non-visto poiché i due nostri fiorettisti, nonostante lo stoico impegno, non hanno potuto esprimersi al pieno delle loro possibilità. Marco AUTUORI, per lui l'ultimo Assoluto individuale della carriera, era partito da Salerno già condizionato da uno stiramento all'adduttore della gamba sinistra subìto in allenamento la settimana precedente la gara. Girone tirato al 30% senza poter allungare l'affondo, poi con tecnica, esperienza e caparbietà si è imposto sullo jesino PILLI nella diretta a 32 con il punteggio di 15/10, praticamente da fermo. Per i 16 Marco ha infine ceduto con onore contro il mestrino FILIPPI per 11/15, un match che in altre circostanze non lo avrebbe impensierito particolarmente e che gli avrebbe aperto la strada verso la finale ad 8. Per il giovane Francesco Pio IANDOLO, già un successo il suo essere tra i grandi, si è aperta una gara all'insegna della "scarogna": nel girone si era permesso la vittoria sul forte ASPROMONTE senza essere condizionato dal nome, poi nel match successivo ha subito un infortunio in pedana alla caviglia destra e da quel momento si è capito che il suo rendimento ne sarebbe stato compromesso. Nonostante la fasciatura, la sua scherma si è limitata a pochi movimenti e nel match contro il mestrino BICEGO, contenuto fino a metà assalto, non è riuscito ad imporsi subendo un giustificato 11/15. Nel femminile Giorgia MEMOLI cadetta alla sua prima esperienza assoluta, si è comportata bene, ha subito parzialmente la sudditanza psicologica verso le avversarie anche se questo non le ha impedito, nel girone, di battere la forte atleta della nazionale femminile Alice VOLPI per 5/1. Poi nella diretta da 32 la salernitana ha subito l'aggressività della SENIGALIA che l'ha sconfitta 8/15.

02.06.2017 CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI - GORIZIA
Ultimi giorni di allenamento per i fiorettisti Giorgia MEMOLI, Marco AUTUORI e Francesco Pio IANDOLO che parteciperanno a GORIZIA dal 07.06.2017 al 10.06.2017 ai CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI. A loro un "Buon Lavoro" e "In bocca al lupo!". Inoltre anche l'arbitro Internazionale Luca CHIEI è stato convocato per arbitrare a GORIZIA CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI.
01.06.2017 LA SPADISTA ALESSIA MARIA IPPOLITI VINCE IL TROFEO CONI
Si è svolta ieri a SAN NICOLA LA STRADA (CE) la prova di Spada Femminile del TROFEO CONI REGIONALE valevole per la qualifica alla fase Nazionale. Vince il Titolo Alessia Maria IPPOLITI superando la napoletana AMATO 15/14 sul filo dell'ultima stoccata. Una vittoria meritata e sofferta ma che rende il successo ancora più dolce. Numero uno della gara, la nostra Alessia è giunta alla finalissima battendo l'Avellinese SPINA per 15/7, poi la casertana ZARZACA per 15/10 in semifinale.
30.05.2017 28° PREMIO ATLETI AZZURRI D'ITALIA: MUGHINI E IANDOLO TRA I PREMIATI
Si è svolta ieri presso il Circolo Cannottieri IRNO di SALERNO, la tradizionale CERIMONIA DI PREMIAZIONE DEL PREMIO ATLETI AZZURRI D'ITALIA giunta alla sua 28° Edizione organizzata dall'infaticabile Presidente Renato DEL MASTRO e che premia gli atleti della Provincia di Salerno che si sono particolarmente distinti nella precedente Stagione Agonistica. Anche quest'anno tra i 30 atleti rappresentanti Canottaggio, Calcio, Taekwondo, Karate, Pugilato, Danza Sportiva, Lotta greco-romana, Ginnastica, Nuoto, 2 schermitori del nostro Club Francesco Pio IANDOLO e Sergio Maria MUGHINI premiati nella sezione SPERANZE AZZURRE. Complimenti dal Presidente Valerio APOLITO e dalla Società tutta.
29.05.2017 ANNA RENNA TERZA DELLE ITALIANE AI CAMPIONATI EUROPEI MASTER BATTUTA DALLA SPAGNOLA PADURA
Esce bene dalla esperienza internazionale ai CAMPIONATI EUROPEI MASTER la sciabolatrice Anna RENNA che a CHIAVARI ha ottenuto un degno 12° posto, terza delle italiane fermata dalla forte spagnola PADURA (poi medaglia d'argento) con il punteggio di 4/10. Il turno eliminatorio era iniziato con le vittorie di Anna contro la inglese HARRISON per 5/3, la svizzera AEBI per 5/0 e la spagnola MARTIN 5/4, e le sconfitte subite dalla connazionale LO MUZIO per 5/2, dalla francese ELIN per 5/2 e dalla tedesca JANSHEN per 5/1. Nella prima diretta a 32 tiratrici Anna Renna ha sconfitto la spagnola URBANO per 10/8 poi nei 16 la sciabolatrice PADURA.
18.05.2017 CAMPIONATO FRANCESE ASSOLUTI DI FIORETTO - NANTES (FRA)
L'arbitro Internazionale Luca CHIEI è stato convocato dalla Federazione Francese di Scherma il 26-27.05.2017 per arbitrare a
NANTES (FRA)
CAMPIONATI ASSOLUTI DI FRANCIA  di fioretto.

ESIBIZIONE DI SCHERMA AD AGROPOLI
Il giorno 26 maggio 2017 alle ore 10:30 ad
AGROPOLI il nostro CLUB SCHERMA SALERNO con un nutrito gruppo di schermitori si esibirà nel Palazzetto "A. CONCILIO" di Via Taverne in una Manifestazione con finalità propagandistiche della scherma nelle tre armi. L'evento fortemente voluto dal Sindaco di AGROPOLI è reso possibile dal contributo del Presidente del Comitato Regionale Campano FIS Matteo AUTUORI, dal Consigliere Enzo VIGILANTE e dal Sig. Almerico IPPOLITI.

ALLENAMENTO ITALO-TEDESCO DI FIORETTO IN PALESTRA
Ieri pomeriggio nella nostra Palestra di Via Laurogrotto si è svolto un allenamento di Fioretto congiunto con il Club tedesco di AMBURGO nell'ambito delle relazioni e di partnership con altri atleti provenienti da città e paesi europei. In particolare si è cimentato con i nostri fiorettisti lo schermitore Master Karl BECHER, grande appassionato e di origini campane

CAMPIONATO EUROPEO MASTER - CHIAVARI
Ultimi giorni per la sciabolatrice Master Anna RENNA che insieme ad Alexej ANASTASOV parteciperà a CHIAVARI dal 25.05.2017 al 28.05.2017 ai CAMPIONATI EUROPEI MASTER. A loro un "Buon Lavoro" e "In bocca al lupo!".

14.05.2017

GRAZIE ANTONIO!!  
 

         

Era nell'aria e lo sapevamo già da un pò di tempo. Dovevamo essere preparati. Eppure un vuoto nel mio animo mi attanaglia forte nel profondo, come penso in tanti di noi che lo conoscono e ne hanno apprezzato il talento. Quando giungono i momenti importanti nella vita di una persona, le scelte decisive seppur ponderate, quando si deve voltare nolenti quella bella pagina che si è avuto il piacere di leggere per lungo tempo, beh lasciatemelo dire è difficile. Antonio SERRA lascia il Club e in parte lascia la scherma attiva per divenire, come lui si è definito, un freelance della pedana. Voglio rendergli omaggio IO che più di tutti ho avuto l'onore e il piacere di conoscerlo prima come atleta, compagno di gare e di squadra nel fioretto poi mio Maestro, ancora agli albori, per il fioretto e l'inizio della mia carriera di sciabola infine come collega tecnico nel Club scherma Salerno che ho ritrovato e da cui ho imparato tanto per la mia crescita professionale, ma soprattutto un Amico leale e fraterno. Lascia una Carriera alla grandissima! Tante tante gioie a partire dalla creazione di un fortissimo gruppo di spada alla Nedo Nadi che gli ha regalato 1 Coppa del Mondo, tanti titoli italiani e atleti in nazionale a Campionati Europei e Mondiali. Poi con la sciabola, una nuova scommessa al neo Club Scherma Salerno che gli ha permesso di creare nel tempo tante forti schermitrici che hanno fatto parte della nazionale italiana e che hanno vinto 12 Titoli Italiani, 4 Campionati del Mondo, i Giochi del Mediterraneo, 3 Campionati Europei e 1 Coppa del Mondo under 20, e il suo masterpiece Rossella GREGORIO. Gli rende omaggio il CLUB che lo ha visto da sempre, infaticabile portatore della scherma salernitana. Gli rendono omaggio tanti atleti che lo conoscono e che ne hanno saputo apprezzare le qualità. Un Genio della scherma, come io lo definisco, una persona mai saccente mai fuori luogo, perché profondo conoscitore della materia, raffinato lettore della strategia di pedana, estremo alchimista della tecnica finalizzata al massimo rendimento possibile, poco ortodosso, spesso lontano dagli accademismi della sciabola canonica. Una persona poliedrica e complessa, non sempre tra le righe, come lo è il personaggio, caustico e sapientemente cinico nel giudicare i propri atleti, in qualche caso rude, spesso mai soddisfatto completamente delle loro prestazioni, perché a lui interessa il Come e non il cosa. Ma Antonio, mi permetto di dire, è cosi nella sua filosofia di vita! Nel modo di relazionarsi con gli altri, duro forse anche con se stesso, troppo realista nelle sue convinzioni, il bianco e nero sono i colori primari, le scelte non sono mai revocabili. L'imponderabile è parte del gioco e non è mai un nemico ma un elemento da farsi alleato. Credo, ma non me ne voglia, che l'applicazione algoritmica del Computer che lui conosce bene nella sua professione, l'elaborazione rigorosa dei numeri sulla tastiera sono diventati anche un modo di interpretare la scherma e le sue sfaccettature, la logica del Maestro. Ho conosciuto ben pochi maestri nella mia carriera schermistica (di atleta, tecnico e arbitro) che possano vantare un bagaglio tecnico pari al suo. Lo dico senza dover apparire lo "sviolinatore" del momento. Lo dico perchè ne ho vista l'efficacia, la qualità che è frutto di un lavoro di aggiornamento continuo e passionale a 360°, tendente a curare tutti gli aspetti collegati alla pratica agonistica e tecnica. Un lavoro fatto di ricerca, di assimilazione, di verifica anche attraverso video, libri e sopratutto la sua quarantennale esperienza. Per me è stato un onore affidargli gli atleti che ho cresciuto e che mi hanno seguito in questa avventura nel CLUB SCHERMA SALERNO. Lo devo ringraziare per quello che ha dato e per avermi voluto affidare il risultato del suo sapere da poter "tramandare". Se riuscirò almeno al 50% a fare questo allora vuol dire che sono sulla strada giusta. Per me la sua scelta rimane un Arrivederci, perchè, pur nelle mie convinzioni, avrò sempre bisogno dei suoi consigli e del suo sapere e perchè spero che potrà darci sempre una mano, perchè credo che la sua profonda passione per la scherma non lo trascinerà lontano. E', e rappresenterà sempre, un faro importante nella sciabola odierna, e se lui vorrà, un elemento da cui attingere nel nostro sport e spero nel nostro Club. Allora GRAZIE Antonio ancora una volta. Luca CHIEI.

SARA DEL PRETE SI RIAPPROPRIA DEL PODIO NEI GIOVANI DI SCIABOLA E MICHELE GALLO DA' COLORE AL RISULTATO NELLA CATEGORIA SUPERIORE

 

         

E' tornata Sara DEL PRETE! A riprendersi il podio di sciabola nella sua categoria, quella Giovani e lo fa' da valente schermitrice, dopo le delusioni e gli infortuni che hanno segnato la sua stagione agonistica. Chiude in bellezza con un terzo posto, perdendo la semifinale dalla Campionessa. Un bronzo che si aggiunge a quelli dei compagni del fioretto che ci hanno dato grandi soddisfazioni nelle prime giornate dei CAMPIONATI ITALIANI CADETTI E GIOVANI in svolgimento a CAGLIARI. Con questo risultato, il Maestro Antonio SERRA lascia ufficialmente il CLUB, un'altro piccolo successo che si aggiunge a tutti quelli che hanno accompagnato nel tempo la sua straordinaria carriera. Sara DEL PRETE ha iniziato bene il girone, 5 vittorie il computo totale. Quindi diretta strepitosa con il superamento delle romane MAZZAROTTO per 15/10 e OLIVIERI per 15/9 poi nei quarti vittoria netta sulla veneziana DALLA VECCHIA per 15/8. Il canale di eliminazione diretta la porta in semifinale, a scontrarsi con la friulana BATTISTON, un accoppiamento sfortunato contro la più forte di tutte e pur lottando fino alla fine il verdetto la vede cedere 10/15. Rosaria BORZA termina nelle 64 la sua gara perdendo dalla mazarese LA BIANCA per 10/15 mentre Antonella FIORDELISI in forze al Club Scherma Partenopeo perde dalla napoletana VIALE 13/515 Nel maschile Michele GALLO si rifà del risultato della sua categoria con una diretta a 16 molto significativa risultando il migliore della sua annata cadetti. Non ce la fa a raggiungere i primi 8 sconfitto con onore dal neo Campione italiano il romano NERI per 10/15 mentre il compagno di sala Vittorio VERDOLIVA si ferma nei 64 subendo la veemenza del lecchese SCACCABAROZZI che lo ha superato 12/15

13.05.2017

SALERNO C'E'! AGLI ITALIANI CADETTI DI CAGLIARI GIORGIA MEMOLI E FRANCESCO PIO IANDOLO BRONZO NEL FIORETTO MENTRE CLAUDIA MEMOLI LI SEGUE NELLE PRIME 8

 

         
 
 
 

Ripartiti subito per CAGLIARI alla volta dei CAMPIONATI ITALIANI CADETTI dopo la fresca vittoria in A2, i fiorettisti hanno confermato l'ottimo momento di forma regalandoci 2 podi e una finalista. 3 giovani atleti dalle qualità elevate che sanno esprimersi al meglio quando la posta in gioco è alta. E qui, tra i migliori 42 schermitori qualificatisi per la fase finale, hanno dimostrato di esserci da protagonisti portando in alto il nome di Salerno nonostante sia mancato il guizzo dorato. Ma va bene così perchè i vincitori dei Campionati italiani di fioretto maschile e femminile sono attualmente ed indiscutibilmente più forti di tutti. Merito a loro ovviamente e merito a Giorgia MEMOLI che finalmente si è tolta una soddisfazione da tempo cercata e spesso svanita per poco. E' bronzo per lei battuta in semifinale dalla padovana FAVARETTO per 7/15. Partita in sordina con 3 vittorie nel girone, Giorgia ha conquistato il podio in crescendo scalzando dalla sua strada la pratese RAVAGLI per 15/5, la romana MANZONI 14/5 e la milanese POZZATO 12/9. Nella stessa finale ad 8 la sorella Claudia MEMOLI, partita benissimo con 6 vittorie nel turno qualificatorio e subito n.1 della classifica parziale dopo i gironi, ha lasciato presagire una diretta a 32 ad alto livello. Battuta la pesarese SORINI 15/13 e la padovana RICCI 15/11 per l'accesso alle prime 8 tiratrici, Claudia ha incontrato prematuramente la torinese BERTOLA (involata verso il Titolo) che l'ha fermata ai piedi del podio con il punteggio di 5/15. Nel maschile ha fatto eco alla MEMOLI il nostro Francesco Pio IANDOLO, che ha raggiunto la semifinale contro il pisano DI TOMMASO battendo il mestrino ANTONELLI 15/6, il milanese MAZZEGA 15/12 e l'anconetano ZECHINI 15/9. Il match verso la finalissima si è mantenuto incerto fino a metà punteggio poi il pisano ha preso le distanze terminando l'assalto 15/8. Nella sciabola maschile un po' di amarezza per la mancata finale dello sciabolatore Michele GALLO vincitore della seconda prova di qualificazione cadetti, dal quale ci si poteva aspettare un epilogo diverso. Gestire la responsabilità del risultato non è mai facile, specie in gare delicate e complesse tecnicamente ed agonisticamente come queste ma per le sue potenzialità, puntare in alto è oramai quasi un dovere. E' uscito di scena sconfitto dal frascatano OTTAVIANI 13/15 nei 16 dopo aver battuto il napoletano LAZZARO 15/9. Domani è un altro giorno, un'altra importante opportunità e speriamo stavolta possa riscattarsi con un valido risultato nella categoria Giovani.

09.05.2017 CAMPIONATO ITALIANO CADETTI E GIOVANI - CAGLIARI
Ultimi giorni per gli atleti Cadetti e Giovani di sciabola e fioretto che a CAGLIARI dal 12.05.2017 al 16.05.2017 disputeranno la fase finale dei CAMPIONATI ITALIANI CADETTI E GIOVANI. A tutti loro un "Buon Lavoro" e "In bocca al lupo!". anche l'arbitro nazionale Carlo AVALLONE è stato convocato per arbitrare i  CAMPIONATI ITALIANI CADETTI E GIOVANI a CAGLIARI.
08.05.2017

CAMPIONI D'ITALIA!!!!! I 4 MOSCHETTIERI DEL FIORETTO SONO  I PIU' FORTI DELLA SERIE A2 E CONQUISTANO LA PROMOZIONE TRA LE MIGLIORI

 

   

Una gara emozionante, fatta di tensioni, equilibrio, compattezza, grande determinazione e tanta sofferenza. Alla fine è emersa su tutti la differenza di una squadra trascinata dal Maestro Marco AUTUORI insieme al giovane e ormai maturo Francesco Pio IANDOLO, ai tocchi esperti e a volte estrosi di Stefano APOLITO e al coriaceo Fabio ESPOSITO, un "centrocampista" che dà sicurezza. Primeggiare su tutti non è stato facile; un percorso comunque sempre sconnesso contro squadre di tutto rispetto che per ironia della sorte (o forse no) si sono scontrate nel girone qualificatorio e poi ritrovate tutte sul podio. Meritano un articolo solo per loro questi 4 schermitori, dalle caratteristiche tecniche e generazionali diverse ma che unite insieme hanno formato un "corazzato" che ha travolto tutte le altre squadre. Oltre al loro singolo valore è stato, come sempre, il lavoro di gruppo a rendere possibile l'impresa grazie anche a sapienti e a volte rischiosi cambi di formazione che alla fine si sono dimostrati tutti vincenti. Caorle d'ORO quindi. Alla partenza Girone complicato, con tre squadre da non dover sottovalutare e necessità di essere da subito molto concentrati. I nostri vincono 45/39 sul CLUB SCHERMA ROMA, 45/36 sul FIDES LIVORNO e perdono di misura 42/45 contro il CLUB SCHERMA NAVACCHIO. Nella diretta a 16 la squadra salernitana elimina il CLUB SCHERMA ROMA 45/39 poi il CIRCOLO SCHERMA ARETINO 45/33 (match che al di là dei numeri, poteva creare difficoltà perché i ragazzi si conoscono schermisticamente e per una lunga amicizia che li accomuna) poi capolavoro in semifinale sul FIDES LIVORNO mai entrato veramente in gioco nonostante i loro tentativi di metterla "in caciara", ai quali i nostri sono rimasti indifferenti. Risultato netto 45/28. Infine l'estremo sforzo: il match di finale contro il CLUB SCHERMA NAVACCHIO, un incontro che bramava vendetta, rivincita importante dopo la sconfitta subita nel girone. E questa volta i 4 schermitori non si sono fatti trovare impreparati, è tutta un'altra musica che non ha dato mai respiro ai toscani e che ha messo in luce i reali valori di forza. 45/26 il risultato che vale il titolo italiano. Lasciamo CAORLE come Campioni d'Italia e la serie A2. Da l'anno prossimo sarà tutta un'altra storia tra le prime 8 squadre più forti a livello assoluto, non sarà facile, ma per il momento ce la godiamo alla grande!

COPPA ITALIA A CAORLE: MARCO AUTUORI E FRANCESCO PIO IANDOLO SI QUALIFICANO PER IL CAMPIONATO ITALIANO ASSOLUTI 

Tirare l'individuale dopo la fatica delle gare a squadre ha condizionato il rendimento di molti nostri atleti, che hanno sentito nelle gambe il poco tempo di recupero tra una gara e l'altra. A CAORLE la COPPA ITALIA valevole per la qualificazione ai Campionati Italiani Assoluti si è dimostrata una gara difficile sia per l'alto numero di partecipanti sia per l'alto tasso agonistico che è stato espresso e sia per il basso quoziente di qualificati, solo 16 su una media di 200 atleti che nella spada maschile è arrivato a 456 tiratori. Un tour de force ad impatto violento che però ha visto qualificare Marco AUTUORI e Francesco Pio IANDOLO alla fase finale che si disputerà ad inizi di giugno a GORIZIA. Per Marco AUTUORI gara di classe e carattere, lui che parteciperà, per scelta, al suo ultimo Campionato Assoluto individuale della lunga carriera. Certamente qualifica meritata perdendo di poco nei 16 dallo jesino ERMAN per 11/15 dopo aver eliminato il frascatano FUNARO 15/9, il livornese BELLUCCI 15/8 e il romano MOSIELLO 15/4. Poi Francesco Pio IANDOLO suo allievo e tiratore dalle doti naturali che ha dimostrato di aver raggiunto maturità e consapevolezza tirando alla pari degli altri titolati schermitori. Una qualifica che gli fa onore data la sua giovane età e tassello importante verso il raggiungimento di traguardi elevati. Ha perso nei 16 dallo jesino MARINI poi vincitore della gara con il punteggio di 6/15 approdando a questo turno a spese del comasco SILVESTRI 15/10 e del trevigiano QUAGLIOTTO 11/10 al tempo supplementare. Nei 64 si ferma Fabio ESPOSITO perdendo 11/15 dal pisano FLAGELLA e nei turni precedenti Stefano APOLITO che ha perso 14/15 dallo jesino BARTOZZI, Aristide FERRANTE, Gianluca RUGGIERO, Emanuel SCALA e Luca BOTTIGLIERI. Nel fioretto femminile Claudia MEMOLI "butta alle ortiche" la qualifica perdendo 14/15 contro l'"accessibile" aretina VALACCHI mentre gara di esperienza per la giovanissima Benedetta DI NIOLA. Anche Sara DEL PRETE perde la qualifica più per un errore di ingenuità sul finale che per la reale valenza dell'avversaria. 14/15 il punteggio per la imolese FERRARI nel tabellone delle 32. In precedenza passeggiata contro la milanese BRUNETTI per 15/0. Nei 32 di sciabola maschile Michele GALLO è sconfitto dal torinese GIANI 12/15 dopo la vittoria sul lametino COSTANZO mentre nei 64 Vittorio VERDOLIVA ha perso dal torinese CASTELLO e Ciro RUOCCO nei 128 dal parmigiano BODRIA per 12/15.

LE SQUADRE DI SCIABOLA CONFERMANO LA PERMANENZA IN A2 SFIORANDO NEL MASCHILE I PLAYOUT

CAORLE è stata sede anche dei CAMPIONATI ITALIANI di A2 per la sciabola a squadre. In generale bene, tenuto conto dei valori di forza. Confermata la Serie A2, ed è già un buon risultato. Bravi tutti anche se molto c'è da lavorare per fare il salto nella serie maggiore. Ci sono andati vicino gli sciabolatori Michele GALLO, Simone NOVELLO, Ciro RUOCCO e Vittorio VERDOLIVA che hanno "buttato" il match contro l'AERONAUTICA SCHERMA perso per 44/45 pur essendo in vantaggio nell'ultima frazione. Peccato, ma tutto sommato girandola a filosofia spicciola, meglio una prossima annata alla grande nella Serie A2 che fare la comparsa, seppur prestigiosa, in A1. I margini di miglioramento ci sono, a patto che tutta la squadra cresca compatta tecnicamente e nel rendimento. Partiti nel girone con una vittoria contro il CLUB SCHERMA GENOVA per 45/40 e una sconfitta contro CS FRASCATI 23/45, nella diretta per la fase dei PLAYOUT i nostri sciabolatori non sono riusciti a trarre profitto dal vantaggio che avevano nell'ultima frazione decisiva, lasciandosi superare di una stoccata 44/45 dalla squadra dell'AERONAUTICA MILITARE. Nel femminile la squadra di ARICCIA, vincitrice del Titolo italiano, ha fermato le nostre atlete Sara DEL PRETE, Rosaria BORZA e Fabiana SAVIGNANO nei quarti di finale 29/45. Confermiamo anche qui la serie A2 e ci sta tutta aver perso dalla forte squadra dei colli romani, una spanna sulle altre. Nel turno precedente le nostre tre atlete avevano sconfitto il CS SAN SEVERO 45/24 e nel girone vittoria sul GIARDINO MILANO 45/35 e sconfitta ad opera dell'AERONAUTICA MILITARE 39/45.

03.05.2017 GRAN PREMIO GIOVANISSIMI: GLI UNDER 14 IN PUNTA DI PIEDI
Si è chiusa anche quest'anno la settimana romagnola dedicata ai Campionati Italiani Under 14 tradizionale appuntamento della scherma italiana a RICCIONE. Il GPG 2017 per il nostro Club può essere riassunto in un coacervo di strani eventi che alla fine hanno condizionato il rendimento dei nostri atleti. Tra defezioni dell'ultima ora, infortuni in gara, qualche svista arbitrale di troppo e accoppiamenti della diretta piuttosto sfortunati, usciamo dalla kermesse con un bicchiere mezzo vuoto. Dicevamo infortuni: è il caso di Benny CAPECE già partita con un problema al ginocchio prima della gara Allieve di Sciabola, il dolore si è acutizzato nel girone e ha condizionato il match di diretta delle 32 contro la romana PONTINI, match terminato 5/15 per l'avversaria. Dal fioretto ci si aspettava qualche guizzo nella categoria maschietti. Il migliore di tutti Giuseppe Paolo CUPO arrivato ad un passo dagli 8, battuto dal fiorentino FORMICHINI 6/10 dopo le vittorie su TROIA 10/2 e sullo jesino RAFFAELI 10/6. Nella stessa gara Simone CITARELLA si è fermato nei 32 perdendo il match difficile contro il pisano TENZA 1/4 ai minuti supplementari. Nei 64 esce di scena Gaetano MEMOLI che ha perso dal leccese PECORARO 4/10 e precedentemente Carmine LAMBERTI battuto dal frascatano BRUSCHI. Nella diretta da 64 tiratori lasciano la corsa Alessandra VINCIGUERRA battuta dalla fiorentina GORI, Giancarlo RUSSO battuto dal lucchese BERTOLOZZI, Martina MONTUORI sconfitta dalla trevigiana VISENTIN 2/15 e Chiara BOVE che per un errore di valutazione arbitrale sull'ultima decisiva stoccata cede il passo alla padovana COLLINI 9/10. Infine la spada dove anche i nostri moschettieri hanno dato meno rispetto alle aspettative. Gennaro NOSCHESE ha perso nei 64 dal trevigiano CASARO 4/10, mentre nei 128 si sono persi prematuramente Sergio Maria MUGHINI sconfitto dal carrarese LATTANZI per 7/10, Vincenzo VINCIGUERRA e Marco Pio LUONGO fermato nel difficile match contro il casertano LOYOLA per 2/10.

ESAMI PER ARBITRO NAZIONALE
Gli Arbitri Francesco LUONGO, Fabiana SAVIGNANO e Stefano APOLITO hanno superato brillantemente gli
Esami Nazionali G.S.A. per Arbitri di Scherma confermando le loro qualità tecniche e la forte tradizione dell'arbitraggio salernitano, da sempre ad alto livello. I tre Presidenti di Giuria si uniscono al numeroso gruppo salernitano che comprende 3 Arbitri di livello Internazionale (Luca CHIEI, Marco D'ACUNTI e Gabriele VIGILANTE) e 5 di livello nazionale (Carlo AVALLONE, Giuliana BELLIZIA, Fabio ESPOSITO, Francesco FASOLINO e Jacopo RANIERI). Congratulazioni a tutti e tre i neo promossi.

COPPA ITALIA e CAMPIONATI ITALIANI A SQUADRE Serie A2 - CAORLE
Ultimi giorni per gli atleti Cadetti, Giovani e Assoluti di sciabola e fioretto che a CAORLE tenteranno di ottenere la qualifica per il CAMPIONATO ITALIANO ASSOLUTI nella gara di COPPA ITALIA
. A tutti loro un "Buon Lavoro" e "In bocca al lupo!".

COPPA ITALIA e CAMPIONATI ITALIANI A SQUADRE Serie A2 - CAORLE
Gli Arbitri Internazionali Luca CHIEI e Gabriele VIGILANTE e i nazionali Carlo AVALLONE e Giuliana BELLIZIA, sono stati convocati dal 05.05.2017 al 07.05.2017  per arbitrare 
COPPA ITALIA e CAMPIONATI ITALIANI A SQUADRE Serie A2 a CAORLE.

25.04.2017 G.P.G. Under 14 - RICCIONE
Per gli atleti Under 14 delle tre armi è iniziato il tradizionale appuntamento del GRAN PREMIO GIOVANISSIMI Under 14, che sarà disputato a RICCIONE dal 26.04.2017 fino al 02.05.2017 e ultimo appuntamento stagionale per i piccoli atleti.
Domani in pedana Alessandra VINCIGUERRA e Giancarlo RUSSO. A tutti loro un "Buon Lavoro" e "In bocca al lupo!". Gli Arbitri nazionali Carlo AVALLONE e Giuliana BELLIZIA, sono stati convocati per arbitrare il GRAN PREMIO GIOVANISSIMI Under 14 a RICCIONE. Nella Kermesse annuale si svolgeranno anche gli esami per Arbitro Nazionale ai quali sono stati ammessi Francesco LUONGO, Fabiana SAVIGNANO, Stefano APOLITO.
24.04.2017 COPPA ITALIA NAZIONALE GIOVANI: LE NOSTRE DUE SCIABOLATRICI SI QUALIFICANO PER LA FASE FINALE DEI CAMPIONATI ITALIANI GIOVANI.
Una bella soddisfazione per le due sciabolatrici della categoria GIOVANI che dalla COPPA ITALIA di ADRIA tornano a casa  con la qualifica per la fase finale dei CAMPIONATI ITALIANI GIOVANI che si disputeranno a CAGLIARI a maggio. Antonella FIORDELISI "biarma" nella stessa giornata di gare entra nelle 8 di spada poi si toglie la soddisfazione di raggiungere le prime 16 nella gara di sciabola perdendo il match degli ottavi contro la trapanese LA BIANCA per 7/15. Negli ottavi anche l'altra sciabolatrice Rosaria BORZA partita un pò scricchiolando nel girone ma poi arrivandoci battendo la napoletana MEROLLA 15/11. Nel match per le prime 8 Rosaria si inchina alla pugliese PASQUADIBISCE per 10/15. Comunque una dose questa di maggiore autostima che gli servirà per ritrovare la grinta che l'ha sempre contraddistinta. Nel fioretto è 27 per il "Giaguaro" Gianluca RUGGIERO che dopo aver battuto lo jesino BARTOZZI 15/12 cede al romano SCARASCIA  per 10/15. Nei 64 invece Aristide FERRANTE, sconfitto dal frascatano DI LUCA 9/15.

ANNA RENNA TERZA NELLA 6° PROVA NAZIONALE MASTER DI ARICCIA
Mantiene alto il rendimento sapendo che ha ancora ampi margini di miglioramento la nostra sciabolatrice MASTER Anna RENNA che anche ad ARICCIA sede della 6° PROVA MASTER conquista un bel terzo posto fermata solo dalla foggiana MUZIO con il punteggio di 8/10 in semifinale e battendo la forte milanese GIORDANO 10/6 nei quarti. Il girone qualificatorio si era concluso con 5 vittorie e una sconfitta che l'ha posta al secondo posto nel ranking della diretta.

18.04.2017 COPPA ITALIA CADETTI E GIOVANI - ADRIA
Ultimi giorni di Allenamento per i Cadetti e Giovani che parteciperanno alla COPPA ITALIA Nazionale dal 21-23.04.2017 ad ADRIA valevole per la qualificazione alla fase
finale dei CAMPIONATI ITALIANI di Categoria. I primi 16 atleti accederanno a CAGLIARI. Per il fioretto tireranno Gianluca RUGGIERO, Aristide FERRANTE, mentre per la sciabola Rosaria BORZA e Antonella FIORDELISI. A tutti loro un "Buon Lavoro" e un "In bocca al lupo!".

6° PROVA MASTER - ARICCIA
Ultimi giorni di Allenamento per la sciabolatrice della categoria Master Anna RENNA che parteciperà alla 6° PROVA NAZIONALE MASTER dal 22-23.04.2017 ad ARICCIA
. A lei un "Buon Lavoro" e un "In bocca al lupo!"

10.04.2017 FABIO ESPOSITO VINCE IL FIORETTO NELLA COPPA ITALIA REGIONALE. PIOGGIA DI QUALIFICATI ALLA FASE NAZIONALE DI FIORETTO E SCIABOLA.
2 giorni di gare Regionali per qualificare gli atleti alla Fase Nazionale di COPPA ITALIA ultima chance per accedere al gotha dei 48 atleti agli Italiani Assoluti. A S.MARIA CAPUA VETERE  alla Prova di Quaificazione REGIONALE di COPPA ITALIA, obiettivi raggiunti al 90%, con tanti atleti qualificatisi e finalisti. L'hanno fatta da Padroni in questa Competizione, come ogni anno quelli del CLUB SCHERMA SALERNO di fioretto, dove Fabio ESPOSITO ha vinto la finale 15/12 contro il "GIAGUARO" Gianluca RUGGIERO, vero derby cittadino seguiti da Aristide FERRANTE (terzo sul podio), Luca BOTTIGLIERI vincitore dello spareggio per la qualifica sull'irpino FALZO ed Emanuel SCALA sull'altro irpino LEZZI. Nel femminile argento per Benedetta DI NIOLA. Nella sciabola femminile Sara DEL PRETE si ferma ai piedi del podio senza forzare i ritmi (poichè già qualificata) per preservare la completa guarigione alla caviglia che l'ha tenuta fuori dalle gare per 1 mese, mentre Rosaria BORZA perde la qualifica nella sconfitta per 13/15 con la napoletana VIALE. Anna FERRARA alla sua prima esperienza di gara si è comportata molto bene. Nelle 16 anche Antonella FIORDELISI sconfitta dalla compagna di sala Sara. Infine nella sciabola maschile sia Vittorio VERDOLIVA che Ciro RUOCCO entrati nei primi otto, si sono qualificati per la Fase Nazionale nonostante la sconfitta il primo ad opera del napoletano MORONE 10/15 ed il secondo dal napoletano FERRETTI per 8/15. Nella spada femminile Maria Alice IPPOLITI non riesce a qualificarsi sconfitta nello spareggio dalla napoletana del Club Partenope LO BASCIO.
07.04.2017 COPPA ITALIA REGIONALE - S.MARIA CAPUA VETERE (CE)
Ultimi giorni per gli atleti della categoria Cadetti, Giovani, Under 23 e Assoluti che parteciperanno alla COPPA ITALIA REGIONALE in programma il 08-09.04.2017 a S.MARIA CAPUA VETERE (CE). Per la spada Maria Alice IPPOLITI, per il fioretto Aristide FERRANTE, Emanuel SCALA, Gianluca RUGGIERO, Luca BOTTIGLIERI, Angelo BIFULCO, Fabio ESPOSITO, Benedetta DI NIOLA, Monia RAVALLESE e per la sciabola Sara DEL PRETE, Rosaria BORZA, Anna FERRARA, Antonella FIORDELISI, Ciro RUOCCO e Vittorio VERDOLIVA. A loro un doveroso "Buon lavoro" e un "In bocca al lupo!"

COPPA ITALIA REGIONALE - S.MARIA CAPUA VETERE (CE)
L'arbitro Internazionale Luca CHIEI e i nazionali Carlo AVALLONE, Giuliana BELLIZIA, Francesco FASOLINO, e regionali Francesco LUONGO, Fabiana SAVIGNANO, Stefano APOLITO e Simone NOVELLO sono stati convocati dal 08-09.04.2017 a 
S.MARIA CAPUA VETERE (CE) per arbitrare la COPPA ITALIA REGIONALE

02.04.2017

MONDIALE DI MICHELE GALLO: SORRISO A DENTI STRETTI

 

 

Si è chiusa negli ottavi di finale la prova individuale dello sciabolatore Michele GALLO ai CAMPIONATI DEL MONDO CADETTI in svolgimento a PLODVIV (Bulgaria). Sulla sua strada ancora una volta il russo KHALIMBEKOV (che lo aveva già battuto in Coppa del Mondo e agli Europei di un mese fa) che per l'accesso ai primi 8 finalisti lo ha sconfitto 10/15. Michele rimane alla fine il migliore degli italiani con un 14simo posto che ci sta un pò stretto conoscendo le possibilità del nostro sciabolatore. Data per scontata la difficoltà attuale di Gallo con "lo sciabolatore delle steppe", un pizzico di sfortuna può essere messa nel conto finale: unico girone da 6 schermitori, ha pesato nella disposizione del ranking prima della diretta avendo disputato un match in meno. A questo si è aggiunto un risultato non eclatante nel girone per il russo che ha portato allo scontro prematuro contro il salernitano. Il girone qualificatorio di Michele si era chiuso in mattinata con 4 vittorie (contro il giapponese JASHIDA 5/4, contro l'arabo ALSHAMLAN 5/1, contro l'argentino BACHA 5/3 e contro il cinese di Hong Kong CHANG 5/3) e la sconfitta subita ad opera del bielorusso SHAIMARDANAU 1/5. Poi belle vittorie nella diretta: nei 64 vittoria a 12 sullo statunitense SOLOMON e nei 32 sul canadese CAUCHON 15/12. Poi il russo KHALIMBEKOV pone fine alla sua gara individuale.

CAMPIONATI ITALIANI UNDER 23: IL RITORNO DI SARA DEL PRETE
Non c'è stato un acuto da FOGGIA dove si sono disputati ieri i CAMPIONATI ITALIANI UNDER 23 di sciabola ma certamente un grido si è sentito nel momento in cui Sara DEL PRETE ha messo la stoccata vincente contro la napoletana COLTORTI nel match per l'entrata nelle prime 8 finaliste. Un buon rientro il suo, nonostante la sconfitta (e ci può stare) contro la Campionessa la napoletana GARGANO in forze nei Carabinieri Roma per 10/15 nei quarti; tenuto conto del mese e mezzo di assenza dalle gare per l'infortunio subito alla caviglia questo è sicuramente un risultato importante che speriamo sia il preludio per un salto di qualità quanto mai necessario. Da menzionare la prova di Antonella FIORDELISI da poco avvicinatasi al mondo della sciabola dopo essere stata una buona spadista, che nel girone qualificatorio (chiuso con 2 vittorie) si è permessa di battere l'esperta FONDI fermandosi alla diretta da 32 tiratrici dopo la sconfitta subita ad opera della frascatana ERMACORA per 3/15. Nella sciabola maschile è tabellone da 32 per Ciro RUOCCO che non riesce a superare il romano CORREA (10/15 il risultato) mentre Vittorio VERDOLIVA si deve accontentare del girone qualificatorio dove ha racimolato una sola vittoria.

INTERREGIONALI DI BARONISSI : SUCCESSO DI CITARELLA NEL FIORETTO MASCHIETTI, NEGLI 8 ANCHE CAPECE, CUPO, MEMOLI E MUGHINI
E' stato un successo di organizzazione e di presenze (950 partecipanti) la tre giorni dedicata agli INTERREGIONALI UNDER 14, terza e ultima Prova, organizzata a BARONISSI dal CLUB SCHERMA SALERNO. Ed è stato successo per il maschietto Simone CITARELLA che ha battuto in finale il romano FRATTINI 10/6 nella gara che ha visto i piccoli schermitori del Club i veri dominatori che si sono contesi il Titolo in scontri fratricidi. Sul podio dei terzi ex-equo Giuseppe Paolo CUPO e Gaetano MEMOLI quest'ultimo battuto in semifinale da Citarella per 5/10 il quale aveva battuto anche l'altro salernitano Carmine LAMBERTI nei 16. Il successo dei Maschietti è stato condito anche dai piazzamenti nei primi 8 di Benedetta CAPECE nella sciabola Allieve battuta dalla fiscianese LANDI nei quarti senza recriminazioni 5/15. La LANDI poi vincitrice della gara risulta attualmente un gradino sopra le altre e non solo sul podio. Nella spada giovanissimi 5° posto per Sergio Maria MUGHINI una certezza nel rendimento anche se si può chiedere di più date le sue potenzialità già in passato espresse. Per tutti gli altri piazzamenti a diversi livelli. Nei 16, la bambina Chiara BOVE, sconfitta di una sola stoccata (9/10 il risultato) dalla fiorettista calabrese FRAGOLE, Alessandra VINCIGUERRA battuta dalla latinense PIACENTINI 6/10, Giancarlo RUSSO fermato dal potentino VILLANO 6/10 e nella spada Marco Pio LUONGO sconfitto dall'ariccino DI LAZZARO 7/10. Nel tabellone dei 32 stop per lo spadista Alessandro PIPINO e per i fiorettisti Martina MONTUORI, Sergio Maria MUGHINI e Francesco MOLLO, mentre non vanno oltre il turno dei 64 lo sciabolatore Gianmarco LEZZI e gli spadisti Vincenzo VINCIGUERRA, Alessia Maria IPPOLITI, Gennaro NOSCHESE, Pietro PASSARO, Andrea CORVINO e Lorenzo LO CASTO.

27.03.2017 MICHELE GALLO CONVOCATO AI MONDIALI CADETTI
Lo sciabolatore Michele GALLO è stato convocato dal CT della nazionale di SCIABOLA per partecipare con la Nazionale Italiana ai
CAMPIONATI DEL MONDO CADETTI E GIOVANI di PLODVIV (BUL
) che si svolgeranno dall'01-10.04.2017. A lui Complimenti dalla Società e dal Presidente e un doveroso "In bocca al lupo!"

2° PROVA DI GRAN PRIX FIORETTO E SCIABOLA: CITARELLA E CUPO SALVANO UN WEEKEND DAL CESTINO MEZZO VUOTO
Non si può dire che questa volta le Prove di GRAN PRIX UNDER 14 disputatesi in contemporanea a RICCIONE (per il fioretto) e a SAN SEVERO (per la sciabola) siano andate bene anche se i due maschietti fiorettisti Simone CITARELLA e Giuseppe Paolo CUPO raggiungendo i sedicesimi di finale, hanno in parte lenito l'insoddisfazione generale. Ora si guarda avanti già a partire dal prossimo weekend dove in casa si disputerà la 3° Prova INTERREGIONALE e ultimo test ed appuntamento prima del Campionato Italiano dedicato ai piccoli schermitori. C'è ancora molto da smussare, per alcuni, e costruire, per gli altri nel poco tempo rimasto della stagione agonistica. Dicevamo CITARELLA e CUPO nei maschietti di fioretto giunti rispettivamente 9° e 12°, il primo perdendo dal pisano TENZA 1/10 (dopo la vittoria sullo jesino RAFFAELI 10/3 e sul barese DAMMACO 10/4) ed il secondo perdendo dal livornese PUPILLI 8/10 (dopo le vittorie sull'anconetano LAPPONI 10/6, sul livornese BIONDI 10/4  e sul varesotto SESTAGALLI per 10/2). Nella stessa gara Gaetano MEMOLI nei 64 è sconfitto da BONARDI 5/10 e Carmine LAMBERTI dal bresciano DE CRISTOFARO 7/10. Nei giovanissimi di fioretto diretta da 64 per Alessandra VINCIGUERRA battuta dalla ternana RUFINI 2/10 e per lo sciabolatore Francesco MEMOLI sconfitto senza appello dal mazarese GUARDALA' 1/10. Nei 128 invece i fiorettisti Giancarlo RUSSO e Francesco MOLLO. Nella categoria Ragazze stesso turno per Martina MONTUORI fermata dall'anconetana VACCARINI 2/15 e per lo sciabolatore Gianmarco LEZZI mai entrato realmente in gara sconfitto nella diretta dal romano CECCARELLI 5/10. Infine la sciabolatrice Benedetta CAPECE approda alla diretta da 32 nelle Allieve ma perde subito dalla padovana ALBIERI 9/15.

CAMPIONATO ITALIANO UNDER 23 - FOGGIA
Ultimi giorni per gli atleti della categoria Under 23 che parteciperanno al CAMPIONATO ITALIANO UNDER 23 in programma il 01-02.04.2017 a FOGGIA. Per il fioretto Aristide FERRANTE, Gianluca RUGGIERO e per la sciabola Sara DEL PRETE (rientrata dopo l'infortunio alla caviglia), Ciro RUOCCO e Vittorio VERDOLIVA. A loro un doveroso "Buon lavoro" e un "In bocca al lupo!"

3° Prova INTERREGIONALE UNDER 14 - BARONISSI
Ultimi giorni per gli atleti della categoria Under 14 che parteciperanno alla 3* PROVA INTERREGIONALE UNDER 14 in programma il 31.03.2017 al 02.04.2017 a BARONISSI (SA). A loro un doveroso "Buon lavoro" e un "In bocca al lupo!"

3° PROVA INTERREGIONALE UNDER 14 - BARONISSI (SA)
L'arbitro Internazionale Gabriele VIGILANTE e i nazionali Carlo AVALLONE, Giuliana BELLIZIA, Francesco FASOLINO, Fabio ESPOSITO, Jacopo RANIERI e regionali Fabiana SAVIGNANO, Stefano APOLITO e Simone NOVELLO sono stati convocati dal 31.03/01-02.04.2017 a
BARONISSI per arbitrare la 3° PROVA
INTERREGIONALE UNDER 14.

24.03.2017 2° Prova GRAN PRIX U14 SCIABOLA - SAN SEVERO (FG)
Ultimi giorni per gli atleti della categoria Under 14 di sciabola che parteciperanno alla 2* PROVA NAZIONALE GRAN PRIX UNDER 14 di Sciabola in programma il 25-26.03.2017 a SAN SEVERO (FG). In pedana Benedetta CAPECE, Gianmarco LEZZI e Francesco MEMOLI. A loro un doveroso "Buon lavoro" e un "In bocca al lupo!"

2° PROVA GRAN PRIX NAZIONALE UNDER 14 Fioretto - RICCIONE
L'arbitro Internazionale Luca CHIEI e il nazionale Carlo AVALLONE, sono stati convocati dal 25-26.03.2017 a
RICCIONE per arbitrare la 2° PROVA
NAZIONALE GRAN PRIX UNDER 14 di Fioretto.

2° Prova GRAN PRIX U14 FM-FF - RICCIONE
Ultimi giorni per gli atleti della categoria Under 14 di fioretto che parteciperanno alla 2* PROVA NAZIONALE GRAN PRIX UNDER 14 di Fioretto che si disputerà il 25-26.03.2017 a RICCIONE. In pedana scenderanno Simone CITARELLA, Giuseppe Paolo CUPO, Carmine LAMBERTI, Gaetano MEMOLI, Francesco MOLLO, Giancarlo RUSSO, Alessandra VINCIGUERRA e Martina MONTUORI. A loro un doveroso "Buon lavoro" e un "In bocca al lupo!"

2° PROVA GRAN PRIX NAZIONALE UNDER 14 Sciabola - SAN SEVERO
L'arbitro nazionale Giuliana BELLIZIA, è stata convocata dal 25-26.03.2017 a
SAN SEVERO per arbitrare la 2° PROVA
NAZIONALE GRAN PRIX UNDER 14 di Sciabola.

21.03.2017 MICHELE GALLO IN ALLENAMENTO PRE-MONDIALE
Lo sciabolatore Michele GALLO è stato convocato dal CT della nazionale di Sciabola per partecipare a ROMA dal 23-29.03.2017 all'
ALLENAMENTO PRE-MONDIALE DI SCIABOLA in vista della sua partecipazione ai CAMPIONATI DEL MONDO CADETTI E GIOVANI di PLODVIV (BUL). A lui un doveroso "Buon lavoro" e un "In bocca al lupo!"

CLAUDIA MEMOLI IN ALLENAMENTO PRE-MONDIALE
La fiorettista Claudia MEMOLI è stata convocata dal CT della nazionale di Fioretto per partecipare presso il Centro Olimpico dell'ACQUACETOSA di ROMA dal 23-29.03.2017 all'
ALLENAMENTO PRE-MONDIALE DI FIORETTO in vista dei CAMPIONATI DEL MONDO CADETTI E GIOVANI di PLODVIV (BUL). A lei un doveroso "Buon lavoro" e un "In bocca al lupo!"

20.03.2017 ANNA RENNA: UN BEL RIENTRO CON FINALE A 8
5° PROVA NAZIONALE MASTER. NOCERA UMBRA. La nostra sciabolatrice MASTER Anna RENNA si è attestata al 7° posto perdendo di misura dalla veneziana TOPATIGH 9/10 nella gara individuale di Categoria 2. E' sicuramente un bel rientro ed un test importante dopo il suo forzato allontanamento di almeno un anno dalle pedane. La preparazione si è dimostrata efficace anche se ancora non siamo al top della forma e l'obbiettivo è quello di prepararsi al meglio in previsione dei CAMPIONATI ITALIANI e gli EUROPEI di LIVORNO. Per l'accesso nelle 8, Anna ha incontrato nella prima diretta la pescarese SEBARTOLI battendola con un secco 10/1. In precedenza girone chiuso con 5 vittorie e una sconfitta.

PROVA DECISIVA GIOVANI: GLI SCIABOLATORI MICHELE GALLO E VITTORIO VERDOLIVA SI QUALIFICANO DI DIRITTO AI CAMPIONATI ITALIANI
2 sciabolatori Michele GALLO e Vittorio VERDOLIVA raggiungono, nella gara di Sciabola, 2° PROVA GIOVANI di ROMA, il tabellone da 32 qualificandosi automaticamente per la fase finale dei CAMPIONATI ITALIANI GIOVANI che si svolgeranno a Maggio a CAGLIARI. Michele GALLO migliore del gruppo ha sfiorato la finale ad 8 tirando molto bene e perdendo dignitosamente contro il romano RICCARDI 12/15. La sua strada si è costruita sulle 5 vittorie del girone, poi sul sorpasso a danno del torinese ROSSETTI per 15/9 e quindi sul romano TROCHEZ con analogo punteggio. Vittorio VERDOLIVA ha trovato finalmente il giusto ritmo di gara. Concluso con 4 vittorie il girone qualificatorio ha superato il torinese CECCOPIERI 15/8 poi nulla da fare contro il forte napoletano CAVALIERE comunque messo in difficoltà dal nostro mancino. 12/15 il risultato finale. Gara ombrosa per Rosaria BORZA fermata prematuramente dalla veneziana PAVANELLO nel turno delle 64 con un bruciante 14/15. Nel fioretto le cose non sono andate bene forse più per il destino avverso che non per reale demerito dei nostri atleti. Fatto sta che nelle gare di scherma la matematica non è una scienza esatta e fare un ottimo girone qualificatorio non annulla la possibilità di incontrare atleti molto forti che non hanno magari fatto il loro nella qualifica. Ciò è accaduto per esempio a Francesco Pio IANDOLO che dopo il livornese SARDELLI battuto comunque con difficoltà 10/9 si è trovato di fronte il frascatano BIANCHI fresco vincitore degli europei e poi vincitore di questa Prova, che lo ha sconfitto 15/5. Lo stesso è valso per Claudia MEMOLI partita bene con 5 vittorie ma che ha trovato sulla sua strada la jesina TANGHERLINI che l'ha battuta 7/15. Anche Giorgia MEMOLI ha chiuso con 5 vittorie il turno eliminatorio salvo poi perdere 13/15 in un match apparentemente tranquillo dalla comasca CREMONESI .Infine prima diretta anche per Aristide FERRANTE e Gianluca RUGGIERO sconfitti rispettivamente dal trevigiano CAMPAGNA 12/15 e dal romano CANGELOSI per 4/15.

14.03.2017 2° PROVA NAZIONALE GIOVANI - ROMA
Ultimi giorni di allenamento per gli atleti Cadetti e Giovani che  parteciperanno alla
2° PROVA NAZIONALE GIOVANI in programma a ROMA dal 17-19.03.2017. Per il fioretto saranno presenti Claudia e Giorgia MEMOLI, Francesco Pio IANDOLO, Gianluca RUGGIERO e Aristide FERRANTE. Per la sciabola difenderà i colori del Club Michele GALLO, Rosaria BORZA e Vittorio VERDOLIVA. A loro un doveroso "Buon lavoro" e un "In bocca al lupo!"

2° PROVA NAZIONALE GIOVANI - ROMA
L'arbitro Internazionale Luca CHIEI e i nazionali Giuliana BELLIZIA e Carlo AVALLONE, sono stati convocati dal 17-19.03.2017 a
ROMA per arbitrare la 2° PROVA
NAZIONALE GIOVANI.

5° PROVA NAZIONALE MASTER - NOCERA UMBRA
Ultimi giorni di allenamento per la sciabolatrice Anna RENNA al suo rientro dopo un lungo periodo di assenza dalle pedane che  parteciperà alla
5° PROVA NAZIONALE MASTER in programma a NOCERA UMBRA dal 18-19.03.2017. A lei un doveroso "Buon lavoro" e un "In bocca al lupo!"

12.03.2017 ALESSIA IPPOLITI CONQUISTA LA FINALE AD 8 ALLA 2° PROVA DI GRAN PRIX UNDER 14 DI CASERTA
Si è conclusa la maratona di due giorni della Spada Under 14 a CASERTA, che chiude con la 2° PROVA NAZIONALE UNDER 14, il Circuito di GRAN PRIX -14 2017. Più di 1000 piccoli atleti si sono avvicendati sulle pedane dell'Hotel GOLDEN TULIP in 8 diverse categorie. Migliore del Club Maria Alessia IPPOLITI che nella categoria Ragazze ha conquistato un buon 7 posto lasciando il podio in mano all'avversaria la genovese CORRADINO 14/15 dopo essersi portata in vantaggio 8:3. Per lei 4 vittorie nel girone poi vittoria a 4 contro la ternana BARTOLINI, poi capolavoro di bravura contro la n.1 LEONE battuta 15/8 e alla cervese MIHALJEVICH 15/10. Questo risultato ha solo un pò alleviato la delusione per la sconfitta di Sergio Maria MUGHINI sconfitto nei Giovanissimi dal leccese DUMMA 9/10 nei 64 dopo la sua vittoria contro SERLUCA per 10/1. Gli ha fatto eco Marco Pio LUONGO battuto analogamente dal milanese ROSSI 0/10. Nel turno dei 128 hanno chiuso la gara Gennaro NOSCHESE sconfitto dal pordenonese MANZON 4/6 e Alessandro PIPINO sfortunato nel match contro lo stabiese SOMMA perso 9/10. Nella categoria Ragazzi Andrea CORVINO non è riuscito a superare il forlivese BULGARELLI che lo ha sconfitto 9/15 e lo stesso per Vincenzo VINCIGUERRA battuto nel turno da 128 dal napoletano TRIUNFO. Infine Lorenzo LO CASTO è stato battuto dal formiano DEL SIGNORE 9/15.

AL TROFEO INTERNAZIONALE UNDER 23 DI ROMA 3 FIORETTISTI NEI 64
Il TROFEO INTERNAZIONALE "CITTA DI ROMA" riservato agli atleti UNDER 23 nelle 3 armi ha visto solo piazzamenti da parte dei nostri atleti. La gara, per quanto ristretta nel numero di partecipanti, non è stata però priva di qualità agonistica con la presenza di atleti di una certa caratura ed esperienza che hanno fatto la differenza contro i nostri Cadetti, bravi ma forse ancora troppo acerbi per tale livello. Nella diretta da 64 del fioretto Francesco Pio IANDOLO dopo le 4 vittorie nel girone ha perso dal francese MADER 12/15 ed allo stesso punto di diretta anche Claudia MEMOLI sconfitta dalla connazionale COLOMBO 6/15 e Giorgia MEMOLI sconfitta dalla CAPASA 9/15. Solo girone qualificatorio per Luca BOTTIGLIERI, Aristide FERRANTE e nella sciabola Rosaria BORZA.

10.03.2017 CIRCUITO EUROPEO UNDER 23 Fioretto e sciabola - ROMA
Ultimi giorni per gli atleti della categoria Under 23 di fioretto e sciabola che parteciperanno alla prova del CIRCUITO EUROPEO UNDER 23 che si disputerà il 11-12.03.2017 a ROMA. Scenderanno in pedana di fioretto Francesco Pio IANDOLO, Aristide FERRANTE, Luca BOTTIGLIERI, Claudia MEMOLI e Giorgia MEMOLI. A loro un doveroso "Buon lavoro" e un "In bocca al lupo!"

2° Prova Gran Prix U14 SPM-SPF - CASERTA
gli arbitri Internazionali Luca CHIEI, Marco D'ACUNTI e Gabriele VIGILANTE e i nazionali Giuliana BELLIZIA, Jacopo RANIERI, Carlo AVALLONE, Fabio ESPOSITO e Francesco FASOLINO sono stati convocati dal 11-12.03.2017 a CASERTA per arbitrare la 2° PROVA Gran Prix U14 SPM-SPF.

05.03.2017

E' ORO EUROPEO!! CLAUDIA MEMOLI VINCE A SQUADRE NEL FIORETTO BATTENDO IN FINALE LA ROMANIA. DI SCIABOLA MASCHILE NONA LA SQUADRA CON MICHELE GALLO.

 

 

L'ITALIA Cadette a Squadre di fioretto ha vinto il CAMPIONATO EUROPEO CADETTE A SQUADRE FIORETTO FEMMINILE dominando la gara senza mai incertezze con l'affiatamento, la concentrazione e la determinazione del gruppo necessaria a trasformare una possibilità in certezza. I numeri parlano chiaro. 45/20 alla GERMANIA, 45/33 all'UNGHERIA nei quarti, 45/30 alla RUSSIA in semifinale e 45/32 alla ROMANIA nel match per la medaglia iridata. Tra il quartetto azzurro Claudia MEMOLI protagonista di questa impresa che per lei e per noi del Club rappresenta un successo meraviglioso. Ed è un ORO che vale molto, soprattutto perché vendica il 18° posto dell'individuale, che a tutti era "rimasto praticamente nel gozzo" per quelle che erano le sue possibilità e per la posizione di vantaggio che si era conquistata occupando il n.3 del ranking. PLOVDIV 2017 rimarrà certamente un ricordo importante perché primo vero successo nella sua carriera internazionale. Speriamo un bel trampolino di lancio verso qualcos'altro; le premesse ci sono tutte. Claudia ritorna a casa con la maggiore consapevolezza che certi risultati sono alla sua portata se supportati da tecnica, carica agonistica, sicurezza ed esperienza. Nella sciabola a squadre, l'ITALIA con Michele GALLO non è riuscita ad agguantare il risultato, penalizzata da un ranking iniziale non favorevole che non ha tenuto conto degli effettivi rapporti di forza. Viene sconfitta nei 16simi dalla GERMANIA 43/45 subendo due pessimi parziali e finendo nella diretta per il 9° posto. Sfumata la medaglia il cammino dei 4 sciabolatori è stato segnato dal 45/30 alla GRECIA, poi dal 45/40 alla FRANCIA, e quindi 45/34 alla POLONIA.

2° PROVA OPEN: GIORGIA MEMOLI QUALIFICATA PER GLI ASSOLUTI
PESARO seconda e ultima Prova di QUALIFICAZIONE OPEN in vista degli ASSOLUTI e per non passare dal recupero della COPPA ITALIA, il risultato è necessario. Per i nostri portacolori però soltanto piazzamenti che in sostanza hanno qualificato di diritto la fiorettista Giorgia MEMOLI. La sua gara è stata molto positiva nonostante lo stop subito dalla forte CALISSI 4/15 nel tabellone di diretta da 32 dopo essersi imposta sulla comasca BOTTAZZO per 15/4. Nel fioretto maschile Marco AUTUORI sconfitto dal pisano MARIOTTI 12/15 vede comunque aprirsi le porte della Coppa Italia insieme a Stefano APOLITO fermato nello sfortunato accoppiamento contro il Campione Olimpico GAROZZO per 9/15. Anche Francesco Pio IANDOLO si è qualificato per la Coppa Italia battuto dal livornese VALTRIANI 6/15 nel turno di diretta a 64 tiratori a cui si aggiunge Emiliano NATELLA infortunatosi un mese fa in terra francese e la fiorettista Claudia MEMOLI rientrata solo oggi in Italia con la medaglia d'oro conquistata ai Campionati Europei Cadetti di Plovdiv. Nulla da fare per Gianluca RUGGIERO, Aristide FERRANTE e Ciro RUOCCO che non sono andati oltre il girone qualificatorio.

02.03.2017

EUROPEI CADETTI DI SCIABOLA INDIVIDUALE: MICHELE GALLO SCONFITTO DAL RUMENO STANESCU NEL TABELLONE DA 32

La Gara del nostro sciabolatore Michele GALLO ai CAMPIONATI EUROPEI CADETTI di PLODVIV (BUL) non ha seguito l'esito a cui ci aveva fino ad adesso abituati nelle sue trasferte internazionali. Spiegarne le cause a caldo sarebbe difficile e possiamo aspettare solo le sensazioni del tecnico Antonio SERRA che lo ha seguito in questo impegno in terra bulgara. Tuttavia sappiamo bene che partire a singhiozzo nella POOL de Qualification comporta assumersi il peso di una serie di incontri da affrontare con estrema concentrazione e determinazione. Il Girone si è chiuso piuttosto debolmente con 3 vittorie (5/2 al polacco BRONISZEWSKI, 5/3 allo slovacco KRAJNC e al bulgaro RAIKIN) e 2 sconfitte (subite dal turco ACAR 1/5 e dal russo KHALIMBEKOV 2/5) che lo ha relegato al 33° posto nel ranking lungo un  percorso tutto in salita e che lo avrebbe portato, in caso di vittoria nei 64, al match prematuro contro il numero 1 della gara il rumeno STANESCU. Vinto agevolmente l'assalto contro l'ungherese BAAKEN 15/4, il rendimento di Michele non è migliorato rispetto al girone e nei 32 il rumeno STANESCU lo ha superato battendolo 10/15.

2° PROVA DI QUALIFICAZIONE OPEN - PESARO
Ultimi giorni di allenamento per gli atleti che  parteciperanno alla
2° PROVA DI QUALIFICAZIONE OPEN in programma a PESARO dal 3-5.03.2017. Per il fioretto saranno presenti Giorgia MEMOLI, Francesco Pio IANDOLO, Marco AUTUORI, Stefano APOLITO, Gianluca RUGGIERO e Aristide FERRANTE. Per la sciabola difenderà i colori del Club Ciro RUOCCO. A loro un doveroso "Buon lavoro" e un "In bocca al lupo!"

2° PROVA DI QUALIFICAZIONE OPEN - PESARO
L'arbitro nazionale Carlo AVALLONE è stato convocato dal 03-05.03.2017 a
PESARO per arbitrare la 2° PROVA DI QUALIFICAZIONE OPEN.

01.03.2017

AI CAMPIONATI EUROPEI CADETTI DI PLODVIV CLAUDIA MEMOLI PARTE ALLA GRANDE POI FRENA AL 18° POSTO NEL FIORETTO INDIVIDUALE

Davvero un peccato! Eh si! Perchè l'esordio Europeo di Claudia MEMOLI nell'individuale di fioretto  ai CAMPIONATI EUROPEI CADETTI di PLODVIV (BUL) era iniziato alla grande, come un rullo compressore. Un girone perfetto e brillante chiuso con le 6 vittorie che gli avevano assicurato il n.3 nella posizione del Ranking e della eliminazione diretta e che (almeno sulla carta) lasciava presagire una strada tutt'altro che in salita. Nel tabellone da 64 tiratrici agevole vittoria per 15/7 sulla israeliana GOLOBKO poi a far svanire il sogno quasi concreto di essere vera protagonista della giornata, c'ha pensato la britannica GILL che a sorpresa l'ha battuta 9/15 incamiciandola al 18 posto in classifica.

2° Prova Gran Prix U14 SPM-SPF - CASERTA
Ultimi giorni per gli atleti della categoria Under 14 di spada che parteciperanno alla 2* PROVA NAZIONALE GRAN PRIX UNDER 14 che si disputerà il 11-12.03.2017 a CASERTA. difenderanno i colori sociali, Alessia Maria IPPOLITI, Marco LUONGO, Sergio Maria MUGHINI, Gennaro NOSCHESE, Alessandro PIPINO, Andrea CORVINO, Lorenzo LO CASTO e Vincenzo VINCIGUERRA. A loro un doveroso "Buon lavoro" e un "In bocca al lupo!"

26.02.2017
24.02.2017

CLUB SCHERMA SALERNO, CLAUDIA MEMOLI E MICHELE GALLO RICEVONO LE “MAGLIE AZZURRE” PER GLI EUROPEI UNDER 17 ALTRI DUE SALERNITANI INSERITI COME “RISERVE” NELLA CONVOCAZIONE PER LA KERMESSE CONTINENTALE DI PLOVDIV (da METROPOLIS - Dario CIOFFI)

In Europa con la leggenda della scherma mondiale. Sarà la pluri-olimpionica Valentina Vezzali, ora nelle vesti di consigliere federale, il capo-delegazione dell’Italia ai Campionati Europei Juniores 2017 per la categoria Cadetti (under 17) di Plovdiv, in Bulgaria, in programma dal 28 febbraio al 9 marzo e che vedranno in pedana due portacolori del Club Scherma Salerno, la fiorettista Claudia Memoli e allo sciabolatore Michele Gallo. 

21.02.2017 CAMPIONATI EUROPEI CADETTI: MICHELE GALLO E CLAUDIA MEMOLI CONVOCATI A PLOVDIV (BULGARIA)
Anche se in maniera ufficiosa sapevamo già della certa Convocazione dei due nostri atleti per i
CAMPIONATI EUROPEI CADETTI che si disputeranno nella bulgara PLOVDIV dal 28.02.2017 al 09.03.2017, ma per dovere di attesa e un pò per scaramanzia abbiamo aspettato oggi a diffondere la notizia. E che notizia! Perché è la prima volta che due nostri atleti sono convocati insieme ad un Campionato Internazionale di questa portata. Ne siamo contenti per loro ed orgogliosi come Club soprattutto perché avviene all'insegna della tradizione e della continuità ad alto livello espressa continuamente dai tecnici e dai nostri atleti. Lo sciabolatore Michele GALLO e la fiorettista Claudia MEMOLI si sono conquistati questo posto a suon di gare e risultati prestigiosi; pensare che solo a settembre nessuno era ancora pronto o era partito con questo obbiettivo. Non che ciò non fosse possibile ma mai ci saremmo aspettati l'esplosione di forza e bravura che tutti e due hanno espresso da subito in questi mesi di attività agonistica e che li ha portati a rappresentare l'ITALIA nel Mondo. Giovedi 23.02.2017 alle ore 18:00 in Conferenza Stampa presso la nostra Palestra la " CONSEGNA DELLA MAGLIA AZZURRA" ai due atleti alla presenza dell'Assessore allo Sport CARAMANNO, il Presidente Regionale della FIS e Vicepresidente del CONI Campano Matteo AUTUORI, Il Delegato Provinciale FIS Vincenzo VIGILANTE e il Presidente del CLUB SCHERMA SALERNO Valerio APOLITO.

CAMPIONATI ITALIANI A SQUADRE SERIE B1-B2 e SERIE C Fioretto - CASALE MONFERRATO
Ultimi giorni di allenamento per le squadre di fioretto e spada del CLUB SCHERMA SALERNO che  parteciperanno ai
CAMPIONATI ITALIANI A SQUADRE SERIE B1-B2 e SERIE C Fioretto in programma a CASALE MONFERRATO dal 27-28.02.2017. Per la spada maschile la squadra sarà composta da Stefano APOLITO, Carlo AVALLONE, Francesco Pio IANDOLO e Francesco NAPOLI. Per il fioretto femminile saranno presenti Claudia MEMOLI, Giorgia MEMOLI e Fabiana SAVIGNANO. A loro un doveroso "Buon lavoro" e un "In bocca al lupo!"

 CAMPIONATI ITALIANI A SQUADRE SERIE B1-B2 e SERIE C Fioretto - CASALE MONFERRATO
gli arbitri Internazionali Marco D'ACUNTI e Gabriele VIGILANTE e nazionali Carlo AVALLONE e Giuliana BELLIZIA sono stati convocati dal 26-27.02.2017 a
CASALE MONFERRATO per arbitrare i
CAMPIONATI ITALIANI A SQUADRE SERIE B1-B2 e SERIE C Fioretto.

20.02.2017

MUGHINI D.O.C. DOMINATORE DI SPADA E FIORETTO NEI GIOVANISSIMI. AI REGIONALI 4 TITOLI, 2 ARGENTI, 3 BRONZI e 13 ATLETI NEI PRIMI 8

 
 
 
 
       

GROTTOLELLA, nelle vicinanze di AVELLINO, CAMPIONATI REGIONALI UNDER 14. Un solo nome si erge imperante su tutti. Il dominatore della due giorni di gara: Sergio Maria MUGHINI. Si perché il buon Sergio ha tirato da esperto schermitore aggiudicandosi la "COMBINATA" di Spada e Fioretto, una prova che a memoria d'uomo non è riuscita a nessuno, almeno non nella categoria Giovanissimi. Partiamo pertanto da questa categoria dove il primo giorno lo ha visto salire sul gradino più alto del podio, battendo in finale il fiorettista napoletano PICCOLO per 10/3. Gli fa compagnia Giancarlo RUSSO sconfitto proprio da Mughini nel match fratricida di semifinale e salito quindi sul 3° gradino del podio. Sempre nel fioretto è Alessandra VINCIGUERRA che si aggiudica il titolo giovanissime battendo in finale la napoletana BERNARDO per 10/4. La fanno da leoni anche i maschietti con un podio completamente targato CLUB SCHERMA SALERNO. Vince su tutti Giancarlo CUPO che ha battuto il compagno di sala Carmine LAMBERTI nella finalissima. Terzo Gaetano MEMOLI che precede Simone CITARELLA giunto ai piedi del podio. Nelle bambine Chiara BOVE porta a casa un argento importante, mentre nelle allieve Sara CITARELLA è costretta a ritirarsi prematuramente per il riacutizzarsi della ferita post-operatoria. Negli allievi di fioretto due i "prestati" a questa arma. Andrea CORVINO giunge nei primi 8 ma viene fermato dal vincitore di San Bartolomeo in Galdo BIBBO' per 4/15. Il suo compagno di scuderia Vincenzo VINCIGUERRA è costretto ai 16simi proprio da Corvino nel derby che lo ha visto cedere 4/15. Chiude il primo giorno la sciabola con la Allieva Benedetta CAPECE un pò sottotono rispetto alle sue potenzialità che viene ancora sconfitta dalla fiscianese LANDI 11/15 nei quarti di finale. E quarti di finale anche per Gianmarco LEZZI che subisce l'arresto dal fiscianese IULIANO per 8/15 dopo la vittoria sul napoletano CAPASSO per 15/5. Interessante la sua gara giocata in crescendo che fa ben sperare per le future trasferte e che lo ha visto protagonista di una grande rimonta di 7 stoccate sul fiscianese SENATORE negli ottavi di finale. Infine nei giovanissimi Francesco MEMOLI, al suo esordio stagionale, si lascia sfuggire la finale ad 8 perdendo 9/10 dal napoletano SAVIANO dopo una bella rimonta. Nel secondo giorno Sergio Maria MUGHINI si "toglie lo sfizio" di bissare il risultato del sabato vincendo la finale nella sua arma naturale, la spada. Si impone sul napoletano SOMMA per 10/4 e "vendica" la sconfitta subita dal compagno Marco Pio LUONGO in semifinale. Terzo posto per quest'ultimo mentre Gennaro NOSCHESE, battuto dal casertano LOYOLA nei quarti si attesta ai piedi del podio. Nei sedicesimi Alessandro PIPINO, sconfitto nel derby targato CLUB SCHERMA da Marco Pio LUONGO. Nelle Allieve di spada Alessia Maria IPPOLITI si accontenta dei sedicesimi sconfitta prematuramente dalla casertana AGATA 11/15. Infine nella categoria Allievi spada Andrea CORVINO non riesce a bissare il risultato ottenuto il giorno prima e viene sconfitto nei 16simi dal napoletano VELOTTI per 4/15. nei 32 Vincenzo VINCIGUERRA è fermato dal napoletano PARENTE per 11/15 mentre gli altri compagni si arrendono nei 64, Pietro PASSARO perdendo dal napoletano MASSULLO 13/15 mentre Lorenzo LO CASTO senza attenuanti dal casertano NACCA per 1/15

19.02.2017 DEFIANCE DI COPPA: UDINE DA DIMENTICARE SUBITO
Stavolta proprio non è andata come si poteva sperare dai nostri due atleti di punta del fioretto Francesco Pio IANDOLO e Claudia MEMOLI. Le loro gare alla
COPPA DEL MONDO UNDER 20 di UDINE, tradizionale tappa italiana del circuito internazionale, possono essere considerate un brutto capitolo da dimenticare e occorre subito voltare pagina per tornare a fare presto quello che sanno esprimere al meglio: cioè competitività ed essere protagonisti. La gara di Francesco Pio IANDOLO ed ancor più quella di Claudia MEMOLI si è complicata dall'inizio del girone qualificatorio. Il primo subendo 3 sconfitte, una almeno delle quali evitabile (4/5 dal tedesco ERCAN, 3/5 dal belga FRERES e 3/5 dal russo BORODACHEV) e portando a casa altrettante vittorie (5/1 sul peruviano RISCO, 5/3 al connazionale DEL SANTO e 5/1 al bulgaro TROIA), la seconda racimolando inaspettatamente una sola vittoria (sulla PASCALI per 5/3) che ne ha compromesso il passaggio alla fase successiva della diretta (le sconfitte sono state subite dalla italiana PUGLIA 1/5, dalla ceca MATRASZEK, 3/5 dalla russa ABDRAKHMONOVA, 4/5 dalla spagnola DIAZ e 2/5 dalla tedesca VOESTE). Per IANDOLO poi è stato il francese SAVIN a batterlo 10/15 nel turno di diretta a 64 tiratori. Dalla loro vi è la magra giustificazione di aver tirato ad una prova di categoria superiore (essendo soltanto cadetti) e particolarmente difficile perché per molti dei tiratori presenti rappresentava l'ultimo test di verifica prima dei Campionati Europei e Mondiali, ma se vogliamo cercare il salto di qualità (che è alla loro portata) occorrerà ritrovare al più presto concentrazione, determinazione, coraggio e personalità che ieri ad Udine sono purtroppo mancate.
15.02.2017 COPPA DEL MONDO UNDER 20 FIORETTO - UDINE
Ultimi giorni per i fiorettisti Francesco Pio IANDOLO e Claudia MEMOLI che parteciperanno alla
PROVA DI COPPA DEL MONDO UNDER 20 di Fioretto che si disputerà il 18.02.2017 a UDINE. A loro un doveroso "Buon lavoro" e un "In bocca al lupo!"

2° Prova REGIONALE UNDER 14 - GROTTOLELLA (AVELLINO)
gli arbitri Internazionali Luca CHIEI e Gabriele VIGILANTE e i nazionali Stefano APOLITO, Fabiana SAVIGNANO, Fabio ESPOSITO, Giuliana BELLIZIA, Jacopo RANIERI, Francesco LUONGO, Simone NOVELLO e Francesco FASOLINO sono stati convocati dal 18-19.02.2017 a GROTTOLELLA (AVELLINO) per arbitrare la 2° PROVA
REGIONALE UNDER 14.

PROVA REGIONALE UNDER 14 - AVELLINO
Ultimi giorni per gli atleti delle categorie Under 14 che parteciperanno alla
PROVA REGIONALE UNDER 14 che si disputerà il 18-19.02.2017 ad AVELLINO. Per il fioretto difenderanno i colori sociali , Simone CITARELLA, Giuseppe CUPO, Carmine LAMBERTI, Gaetano MEMOLI, Francesco MOLLO, Sergio Maria MUGHINI, Giancarlo RUSSO, Andrea CORVINO, Vincenzo VINCIGUERRA, Chiara BOVE, Alessandra VINCIGUERRA, Martina MONTUORI e Sara CITARELLA. Per la spada Marco LUONGO, Sergio Maria MUGHINI, Gennaro NOSCHESE, Alessandro PIPINO, Andrea CORVINO, Lorenzo LO CASTO e Vincenzo VINCIGUERRA. Infine per la sciabola Benedetta CAPECE, Gianmarco LEZZI e Francesco MEMOLI. A loro un doveroso "Buon lavoro" e un "In bocca al lupo!"

12.02.2017 GIUSEPPE CUPO SECONDO NEI MASCHIETTI E 7° NELLA "ACCORPATA" AL TORNEO INTERNAZIONALE "I LOVE FENCING" UNDER 14 DI LIVORNO
Al TORNEO Internazionale "I LOVE FENCING" dedicato agli Under 14 del Fioretto e svoltosi ieri a LIVORNO, hanno partecipato alcuni nostri piccolissimi atleti: Giuseppe CUPO, Martina MONTUORI, Giancarlo RUSSO, Carmine LAMBERTI e Alessandra CAMMAROTA. Tra loro si è messo in luce Giuseppe CUPO che ha raggiunto il gruppo dei primi 8 nella gara accorpata Maschietti/Giovanissimi e 2° nella classifica di categoria. Alla gara dove erano presenti atleti Francesi, Ungheresi, Polacchi e Cinesi, Giuseppe Paolo dopo aver saltato la prima diretta ha incontrato e sconfitto il Pratese SANTORO, che aveva eliminato il nostro RUSSO, superandolo per 10 a 6. L'incontro successivo contro il vincitore della gara di Ancona, SCALORA del club scherma Siracusa, è una vittoria netta del giovane salernitano (10/3). Poi nel match per la semifinale, è stato fermato dal gigante Ungherese BAGDANNY con il punteggio di 10 a 7. Per LAMBERTI e RUSSO la corsa si ferma al turno dei 64. Da evidenziare anche la prova di Alessandra CAMMAROTA nella gara riservata alle Prime Lame che è stata premiata come tutti i partecipanti

NELLA DEBACLE ITALIANA DI SEGOVIA SARA DEL PRETE BATTUTA DALLA BATTISTON
Sono rare le volte in cui un'atleta italiana, in qualsiasi arma o gara internazionale, non giunga alla fase finale della Competizione e certamente è eclatante che alla prova di COPPA DEL MONDO UNDER 20 di Sciabola Femminile svoltasi a SEGOVIA in terra ispanica la migliore delle nostre si sia soltanto fermata nelle prime 16 lasciando i riflettori a 4 atlete russe nel tableu de Final. La scherma lo sappiamo può essere imprevedibile e tali lo sono state anche le nostre schermitrici incapaci  almeno questa volta, di mantenere un livello costante di rendimento. Dal canto suo la gara della vietrese Sara DEL PRETE seguita dal tecnico Antonio SERRA è partita con un girone qualificatorio dal bottino piuttosto ristretto e anche un pò in debito con la fortuna, rispetto alle sue normali performance. 3 le vittorie (5/0 alla spagnola CANDERA, 5/3 alla giapponese AMEDA e 5/0 alla francese SUZANNE) e 3 le sconfitte a dir poco brucianti (4/5 dalla spagnola CONTRERAS, 4/5 dalla russa MIKHAILOVA e ancora 4/5 dalla statunitense FOX-GITOMER). Nella diretta poco da dire. Superato di diritto il tabellone da 32 tiratrici la nostra atleta si è scontrata con la connazionale BATTISTON che l'ha battuta 12/15.

08.02.2017 PROVA DI COPPA DEL MONDO UNDER 20 SCF - SEGOVIA (ESP)
 La sciabolatrice Sara DEL PRETE è stata convocata a partecipare alla prova di
COPPA DEL MONDO UNDER 20 di sciabola femminile che si disputerà il 11.02.2017 a SEGOVIA (ESP). A lei un doveroso "Buon lavoro" e un "In bocca al lupo!"

BRUTTE NOTIZIE PER EMILIANO NATELLA: ROTTURA DEL CROCIATO
 Purtroppo il danno al ginocchio riportato dal fiorettista Emiliano NATELLA durante la gara di Coppa del Mondo Under 20 disputatasi in Francia nel weekend è risultato più grave del previsto. Per lui rottura del crociato al ginocchio sinistro. Da subito il ricovero e l'operazione necessaria che dovrebbe avvenire Lunedi 06.02.2017. Compromessa forse gran parte della stagione. A lui va un "In bocca al lupo!" e l'augurio di una veloce guarigione da parte del Presidente e di tutta la Società.

ALLENAMENTO CONGIUNTO DI SCIABOLA TRA CLUB E AVELLINO
 
Ieri 07.02.2017 il CLUB SCHERMA PODIGYM di Avellino ha effettuato un Allenamento di sciabola Under 14 nella nostra Palestra al quale erano presenti alcuni nostri atleti in previsione della Gara Regionale di metà Febbraio.

04.02.2017 PISA BATTE IL CLUB SALERNO UNDER 14 DI FIORETTO AL GRAN PRIX
A
BOLZANO la nostra giovane squadra Maschietti si è comportata con dignità perdendo dal CLUB SCHERMA PISA 29/36 i sedicesimi nel Campionato GRAN PRIX UNDER 14 A SQUADRE di Fioretto. I 4 leoncini Simone CITARELLA, Giuseppe Paolo CUPO, Gaetano MEMOLI e Giancarlo RUSSO sono partiti alla grande disputando un girone qualificatorio ad alto livello ottenendo 3 vittorie su altrettanti matches (36/22 contro il FIDES LIVORNO, 36/27 contro la BENTEGODI VERONA e 36/22 contro il CLUB ARETINO SCHERMA). Nella diretta a 32 la squadra salernitana si è imposta 36/26 sulla seconda squadra del CLUB SCHERMA MODICA poi però nell'incontro con il CLUB SCHERMA PISA pur impegnandosi al meglio e lottando stoccata su stoccata, non è riuscita a superare il team toscano terminando la gara al 10 posto su 43 squadre presenti.

COPPA DEL MONDO UNDER 20 SPADA - HELSINKI (FIN)
L'arbitro internazionale Luca CHIEI è stato convocato il 03-05.02.2017 a HELSINKI (FIN) per arbitrare la PROVA
di COPPA DEL MONDO UNDER 20 di Spada.

03.02.2017 GRAN PRIX KINDER UNDER 14 A SQUADRE FM-FF - BOLZANO
 La squadra di fioretto UNDER 14 del CLUB SCHERMA SALERNO costituita da Simone CITARELLA, Giuseppe Paolo CUPO, Gaetano MEMOLI e Giancarlo RUSSO parteciperà al
CAMPIONATO NAZIONALE DI GRAN PRIX KINDER UNDER 14 A SQUADRE FM-FF che si disputerà il 04.02.2017 a BOLZANO. A loro un doveroso "Buon lavoro" e un "In bocca al lupo!"

COPPA DEL MONDO UNDER 20 SPADA - HELSINKI (FIN)
L'arbitro internazionale Luca CHIEI è stato convocato il 03-05.02.2017 a HELSINKI (FIN) per arbitrare la PROVA
di COPPA DEL MONDO UNDER 20 di Spada.

SE VUOI ARRIVARE PRIMA CORRI DA SOLO, SE VUOI ARRIVARE LONTANO CORRIAMO INSIEME..
 Mi soffermo a leggere un proverbio africano e inizio a riflettere sulla bellezza di tali parole che ben si sposano con molte situazioni della vita. Una filosofia certo, ma che si può applicare allo stato di piacevole euforia che da diversi mesi mi accompagna nel lungo e faticoso lavoro di allenatore nel nostro amato Club. Non che la metafora sia completamente applicabile alla nostra situazione ma certamente è possibile traslare l'affermazione del titolo alla notevole serie di successi grandi e piccoli che la Società sta ottenendo a tutti i livelli, segno di un lavoro instancabile e di totale abnegazione nostro e di tutti gli atleti. Il numero di impegni a livello nazionale e internazionale degli ultimi mesi, i risultati conseguiti nelle tre armi sono la conferma di un movimento schermistico salernitano (Nostro) vivo e pronto ad affrontare imprese difficili. Questo è il frutto di un lavoro corale e globale che racchiude tutti, nel loro specifico ruolo, che è quello di Dirigenti, Maestri, Tecnici, Atleti, Arbitri e Genitori. Parti di un ingranaggio complesso di competenze che nel loro insieme diventano Forza. Mi rendo conto e per la prima volta da quando sto curando il Web del Club Scherma Salerno di aver "rotto" il modus operandi del Sito (fatto di notizie e risultati e non di opinioni, che normalmente lasciamo fuori dal Target) con questo articolo che è di per se pura riflessione, ma personalmente lo ritengo importante data la specificità dell'argomento e necessario per un primo bilancio stagionale. Il nostro è uno sport individuale dove ognuno corre con le proprie forze alla ricerca del Risultato e quindi "SE VUOI ARRIVARE PRIMO BISOGNA CORRERE DA SOLI.." mettendoci il proprio impegno, la propria Fame, le proprie capacità o potenzialità e la giusta dose di determinazione e forse di egoismo  al di là dei preziosi insegnamenti dei Tecnici d'Arma. Questo i nostri atleti lo sanno fare e hanno anche cominciato a correre come dimostrano gli impegni settimanali in contemporanea in giro per l'Italia e il Mondo in gare nazionali o Internazionali. Un esempio è stato questo weekend: Coppa del Mondo Under 20 a Moedling (Austria) per Claudia Memoli, Campionati del Mediterraneo a Marsiglia (Francia) per Michele Gallo, Coppa del Mondo Under 20 ad Aix en Provence (Francia) per Emiliano NATELLA e l'arbitro Luca Chiei, Zonale Sud per più di 10 atleti dove Stefano Apolito e Giorgia Memoli (reduce dalla gara del Circuito Europeo Cadetti della scorsa settimana) sono saliti sul podio insieme a Francesco Pio IANDOLO (fresco secondo classificato nel Circuito Europeo Cadetti di Pisa). Tutto questo si addiziona alle gare di inizio 2017 di Budapest (Ungheria) e Eisslingen (Germania) di Sara Del Prete e Michele Gallo, alla sua vittoria alla Prova Cadetti di Terni e al terzo posto di Claudia Memoli, alla trasferta come arbitro del sottoscritto in Lussemburgo e ai prossimi impegni di Helsinki (Finlandia) e Segovia (Spagna) di Sara Del Prete. La speranza è che questo turbinio di trasferte per il mondo possa continuare a lungo e che possa vedere sempre più atleti impegnati da protagonisti nei vari appuntamenti. A costo di essere sembrato prolisso con tutta questa citazione di nomi e competizioni, mi sono posto l'obbiettivo di evidenziare l'importanza di questo Club per il successo dei nostri ragazzi, caso unico nel firmamento sportivo cittadino e provinciale e per certi versi anche regionale. Qui però entra in gioco l'altra frase del Proverbio, sicuramente più importante "SE VUOI ARRIVARE LONTANO CORRIAMO INSIEME..". Dobbiamo correre insieme! tutti quanti.. grandi e piccoli, forti e meno forti perché tutti in realtà contribuiscono al successo dei singoli e alla fine di tutto il movimento schermistico della Società. Il forte numero di iscritti al Club ha quindi la stessa valenza dei risultati del singolo o dei più, poichè ognuno in armonia, diventa trainante e trainato nell'allenamento per la crescita di tutti, della Società e dei ragazzi. Se vogliamo arrivare lontano allora dobbiamo essere Gruppo, se vogliamo essere sempre più importanti e continuare questo splendido momento agonistico nel tempo, l'unico segreto è sicuramente racchiuso tutto nella parola che comprime quanto ho cercato di esprimere con il mio post, la parola INSIEME. L.C.

29.01.2017 CAMPIONATI DEL MEDITERRANEO: GALLO FERMATO DUE VOLTE DA FORNASIR
Il bottino italiano ai
CAMPIONATI DEL MEDITERRANEO di turno a MARSIGLIA (FRA) è come sempre trasbordante di medaglie con un bilancio finale di 22 podi nelle tre armi. Nella sciabola maschile il nostro Michele GALLO si è comportato bene alla sua prima esperienza con la maglia azzurra, ma ha trovato sulla sua strada (e per ben due volte) il compagno di squadra FORNASIR in particolare stato di forma, che gli ha impedito di arrivare in zona medaglie. Nella gara della categoria Cadetti, il nostro Michele ha ottenuto 4 vittorie nel girone poi vittoria sullo spagnolo MORAN 15/5 e quindi sconfitta per 15/14 dal friulano FORNASIR giunto poi 1° superando il francese SHICKELE. Nella gara Giovani, dopo le 3 vittorie nel girone GALLO ha battuto il tunisino FERJANI 15/13 prima di incappare nuovamente nel match contro FORNASIR che lo ha battuto 15/12

COPPA DEL MONDO UNDER 20 A MOEDLING, CLAUDIA MEMOLI PRIMA DELLE ITALIANE
Bel risultato e brava Claudia. Tenuto conto della sua giovane età rispetto alle titolate colleghe e alla prima Convocazione in nazionale a
MOEDLING (AUSTRIA)
la prova di COPPA DEL MONDO UNDER 20 di fioretto femminile è stata un successo in cui solo l'acuto è venuto a mancare. Prima tra le italiane in gara, nell'appuntamento più difficile ed importante a livello giovanile, il suo 12° posto è un esordio coi fiocchi. Partita con 5 vittorie (sulla britannica NEWTON-HUGHES per 5/1, sulla francese DOCHESNE per 5/4, sulla statunitense BINDER per 5/4, sulla tedesca POSGAY per 5/1 e sull'austriaca KIRSTEN per 5/0) e la sola sconfitta subita dalla spagnola DIAZ con 2/5, nella diretta a 64 tiratrici Claudia ha superato l'inglese GILL con un 15/6 poi la tedesca BRAUN per 15/12. Nelle 16, unica italiana rimasta in gara dal folto gruppo delle convocate, il match contro la giapponese TSUJI risulta troppo arduo da superare e finisce 9/15 per l'avversaria.

ALLA ZONALE SUD APOLITO, MEMOLI E IANDOLO SUL PODIO
Il bilancio della
PROVA DI QUALIFICAZIONE ZONA SUD disputatasi ad AVELLINO è molto positivo anche se le premesse lasciavano sperare in qualcosa di più eclatante. La parte del leone è venuta dal fioretto dove Stefano APOLITO e Giorgia MEMOLI hanno ottenuto un brillante secondo posto a cui ha fatto eco il terzo posto di Francesco Pio IANDOLO. Partiamo dalla gara maschile. Il veterano Stefano APOLITO ha perso il match decisivo contro il siracusano FALLICA di due sole stoccate; è la dimostrazione che la classe non è acqua e che l'avanzare dell'età non costituisce un ostacolo inevitabile. Vi era arrivato battendo con sofferenza in semifinale 15/14 il compagno di sala Francesco Pio IANDOLO reduce da un secondo posto in Coppa europea Cadetti. A ritroso, un 15/9 al ragusano MOLLIA, 15/10 al siracusano PARADISO e 15/9 al napoletano BARIONOVI. Francesco Pio IANDOLO è salito sul terzo gradino del podio dopo la combattutissima semifinale contro APOLITO battendo nei quarti il catanese SALTALAMACCHIA 15/7 e prima il compagno di Sala FERRANTE 15/8 e il catanzarese PERRI per 15/4. Gianluca RUGGIERO a ruota, è stato costretto a planare nei 16 sconfitto dal catanese SAN FILIPPO per 7/15 dopo aver superato il ragusano GLORIOSO. Aristide FERRANTE ha vinto il sempre ostico ma discontinuo Fabio ESPOSITO per 15/8 prima di subire l'arresto del foggiano in forze al CLUB IANDOLO mentre Emanuel SCALA ha battuto nel primo di diretta il siciliano PARRINELLO per 15/5 prima di venire bloccato da SALTALAMACCHIA a 7. Nel cono d'ombra Luca BOTTIGLIERI la cui corsa è stata interrotta  dal ragusano SCAPELLATO con un 8/15 e Angelo BIFULCO che non è riuscito a qualificarsi per la diretta. Nella gara di fioretto femminile Giorgia MEMOLI ha lasciato per problemi fisici la finale del 1° posto alla ragusana CAVALLO dopo essere andata spedita verso il match di vertice battendo la siciliana DI RAIMONDO 15/6, la siracusana BORDIERI 15/6 e la foggiana LOMBARDO per 15/3. Nelle 16 si è fermata Monia RAVALLESE sconfitta dalla CAVALLO 11/15, dopo la vittoria sulla Maestra di Brindisi LOTTI per 15/7. Benedetta DI NIOLA ha perso invece la prima diretta contro la foggiana DI MOLA 3/15. Nella sciabola tutti gli atleti non hanno valicato i sedicesimi. Nel maschile Ciro RUOCCO ha vinto il primo incontro di diretta 15/8 sullo sciabolatore di Sciacca GAMBINO poi ha subito nei 16 il match contro il napoletano REA che lo ha sconfitto 15/12. Analogamente Vittorio VERDOLIVA, battuto il napoletano SORRENTINO 15/5 ha perso da BONANNO 11/15 nei 16. Nella gara femminile Rosaria BORZA ha vinto contro la napoletana GARGANO 15/6 ma è stata poi sconfitta da VIALE per 4/15.

AD AIX EN PREVENCE L'INFORTUNIO AL GINOCCHIO CONDIZIONA IL RISULTATO DI EMILIANO NATELLA IN COPPA DEL MONDO UNDER 20
Un vero peccato! Si perchè la prima esperienza di Emiliano NATELLA in
COPPA DEL MONDO UNDER 20 di fioretto in programma nel weekend ad AIX EN PROVENCE (FRA) è stata condizionata negativamente dal problema al ginocchio risentito da un movimento fuori asse durante il turno qualificatorio. Inizialmente ritenuto un problema controllabile si è ripresentato in diretta rendendo impossibile per il fiorettista salernitano agguantare il risultato nel match contro il russo BORODHACEV. Sfortuna pura visto che NATELLA stava tirando bene in questa gara molto difficile dove  erano presenti tutti i primi 32 atleti del ranking mondiale e prova decisiva, per molti, prima delle convocazioni a Mondiali ed Europei. 4 le sue vittorie nel girone: 5/2 allo spagnolo GARCIA, 4/2 allo slovacco EGYENES, 5/1 al francese HECHER e 5/4 al britannico KISS. 2 sconfitte di cui una evitabile contro il belga MOTTIAT perso 1/5 e di misura 4/5 contro il forte statunitense TOURETTE. Ora necessaria la risonanza e una giusta terapia in previsione dei molti impegni stagionali a breve scadenza.

25.01.2017

COPPA DEL MONDO UNDER 20 FIORETTO - MOEDLING (AUS)
La fiorettista Claudia MEMOLI è stato convocata per partecipare alla 
PROVA di COPPA DEL MONDO UNDER 20 di Fioretto Femminile che si disputerà il 28.01.2017 a MOEDLING (AUS). A lei un doveroso "Buon lavoro" e un "In bocca al lupo!"

COPPA DEL MONDO UNDER 20 FIORETTO - AIX EN PROVENCE (FRA)
Il fiorettista Emiliano NATELLA è stato autorizzato a partecipare alla
Prova di  COPPA DEL MONDO UNDER 20 che si disputerà il 28.01.2017 a AIX EN PROVENCE (FRA). A lui un doveroso "Buon lavoro" e un "In bocca al lupo!" inoltre l'arbitro internazionale Luca CHIEI è stato convocato il 28-29.01.2017 a AIX EN PROVENCE (FRA) per arbitrare la PROVA
di COPPA DEL MONDO UNDER 20 di Fioretto.

QUALIFICAZIONE DI ZONA SUD - AVELLINO
Ultimi giorni per gli atleti delle categorie Cadetti, Giovani, Assoluti e Master che parteciperanno alla
PROVA DI QUALIFICAZIONE ZONALE SUD che si disputerà il 28-29.01.2017 ad AVELLINO. Per il fioretto scenderanno in pedana Francesco Pio IANDOLO, Angelo BIFULCO, Emanuel SCALA, Luca BOTTIGLIERI, Aristide FERRANTE, Gianluca RUGGIERO, Fabio ESPOSITO, Stefano APOLITO, Benedetta DI NIOLA, Miriam MARINO, Giorgia MEMOLI, Monia RAVALLESE. Per la Sciabola Rosaria BORZA, Ciro RUOCCO e Vittorio VERDOLIVA. A loro un doveroso "Buon lavoro" e un "In bocca al lupo!"

CAMPIONATI DEL MEDITERRANEO - MARSIGLIA (FRA)
Lo sciabolatore Michele GALLO è stato convocato in Nazionale Under 17 per partecipare al
CAMPIONATO DEL MEDITERRANEO che si disputerà il 26-29.01.2017 a MARSIGLIA (FRA). Sarà impegnato per la gara individuale e a squadre. A lui un doveroso "Buon lavoro" e un "In bocca al lupo!"

23.01.2017

FIORETTO SUPER NEL CIRCUITO EUROPEO CADETTI: A PISA IANDOLO 2° E CLAUDIA MEMOLI 3°. DUE PODI IMPORTANTI
 

 
   

Continua la scia positiva di gare nel 2017. Questa volta è il fioretto del Club Scherma SALERNO a brillare sul podio nelle gare di fioretto maschile e femminile nella PROVA DEL CIRCUITO EUROPEO CADETTI svoltasi a PISA. Bellissima la performance di Francesco Pio IANDOLO che questa volta è riuscito ad essere completamente se stesso e ad esprimersi al massimo livello agguantando l'argento alle spalle dello statunitense MACHOVEC. 15/8 il risultato della finalissima a favore dell'atleta trans-oceanico. Partito molto bene con en plein di vittorie nel turno qualificatorio dei gironi (5/1 a KRALIK (SVK), 5/0 al connazionale PANAZZOLO, 5/0 al brasiliano UNGARO, 5/1 allo statunitense GRUBER e 5/2 all'inglese ABRAHAMS) Francesco Pio ha poi infilato una serie di successi degni di essere menzionati: 15/2 al brasiliano MORAIS, 15/13 allo statunitense PALAZZOLO, poi 15/7 all'italiano GRISERI e piccola difficoltà contro il greco FATOUROUS chiuso 15/14 nei 16. Negli 8 vittoria per 15/12 sull'italiano LOMBARDI ed in semifinale vittoria per 15/8 sull'americano PAIK. Il Maestro Marco AUTUORI ha seguito in gara anche il britannico in forze al CLUB SCHERMA SALERNO Luca PLASTOW. Per lui la gara si chiude nella diretta da 64 tiratori, fermato dall'italiano MARINI per 6/15. Nel primo di diretta Luca ha battuto VALORI 15/12 che aveva già incontrato nel girone qualificatorio e dal quale aveva perso 2/5. Sempre nel girone PLASTOW ha vinto anche contro GUIDOTTI 5/0, contro il cileno D'ACUNA 5/1 e contro il bulgaro POPOV 5/2 mentre è stato battuto da LOMBARDI 1/5 e dal rumeno SIRB 0/5. Le soddisfazioni sono continuate con il bronzo di Claudia MEMOLI, una delle protagoniste del Circuito e sempre presente nelle prime 8 (infilati 3 risultati positivi consecutivi: Cabries, Moedling e Pisa) dimostrando di essere molto in crescita e ad un ottimo livello. Gli nega la strada verso il gradino più alto l'italiana FAVARETTO (quasi una prematura finale) vincitrice poi della Prova che nella semifinale la sconfigge 7/15. Nei quarti successo sulla statunitense DEVOR per 15/11. Inizialmente Claudia ha chiuso il girone qualificatorio con 6 vittorie (sull'italiana MERCI 5/1, sulla bulgara DZHABAZKA 5/0, sulla statunitense LUONG 5/0, sulla spagnola MASSAROTTI 5/2, sulla francese DE BREM 5/2 e 5/1 alla britannica CURWEN) poi nella diretta si impone sulla francese HEURTIER 15/11, sulla statunitense WANG 15/10 e quindi sull'australiana HERMAN per 15/9. Anche Giorgia MEMOLI parte molto bene e termina anche lei con 6 vittorie il girone (5/2 all'inglese BREADMORE, 5/1 alla connazionale GAMBITTA, 5/4 alla rumena CANDESCU, 5/1 alla spagnola SORENA, 5/1 alla francese CHRISTIAEN e 5/0 alla paraguaiana RADI). Nella diretta vince subito contro l'australiana SICARI ma la torinese BERTOLA la ferma per 10/15 nel turno della diretta a 64 tiratrici.

LA SQUADRA DI TREVISO ARRESTA IL TRIO SALERNITANO UNDER 14 DI SPADA
Sarà stato anche il fattore campo quello che ha inciso sul risultato della nostra squadra Under 14 di Spada della categoria Giovanissimi che contro i padroni di casa hanno subito la sconfitta per 29/36, tuttavia i tre moschettieri (Sergio Maria MUGHINI, Gennaro NOSCHESE e Marco Pio LUONGO) nel
GRAN PRIX KINDER UNDER 14 A SQUADRE disputato a TREVISO si sono ben comportati per tutto l'arco della gara uscendo a testa alta nella diretta. Il girone all'italiana a quattro squadre li ha visti sconfiggere le LAME TREVIGIANE 36 a 25, e la squadra di MONTEBELLUNA 36 a 29 subendo la SOCIETA' SCHERMA FORLIVESE che li ha battuti 25/36.

19.01.2017 CIRCUITO EUROPEO UNDER 17 FIORETTO - COMO
I fiorettisti Francesco Pio IANDOLO e le sorelle Claudia e Giorgia MEMOLI sono stati autorizzati a partecipare alla prova di
CIRCUITO EUROPEO UNDER 17 di Fioretto che si disputerà il 21-22.01.2017 a COMO. A loro un doveroso "Buon lavoro" e un "In bocca al lupo!"

GRAN PRIX SPM-SPF Under 14 - TREVISO
Ultimi giorni di Allenamento per la squadra di spadisti Under 14 che saranno impegnati nel
GRAN PRIX A SQUADRE UNDER 14 di spada che si disputerà il 21-22.01.2017 a TREVISO. La squadra sarà composta da Sergio Maria MUGHINI, Gennaro NOSCHESE e Marco Pio LUONGO accompagnati dal Tecnico d'arma Francesco NAPOLI. A loro un doveroso "Buon lavoro" e un "In bocca al lupo!"

COPPA DEL MONDO CADETTI SPADA - LUSSEMBURGO
L'arbitro internazionale Luca CHIEI è stato convocato il 21-22.01.2017 a LUSSEMBURGO per arbitrare la PROVA
del CIRCUITO EUROPEO CADETTI di Spada.

12.01.2017 2° PROVA NAZIONALE CADETTI - TERNI
Ultimi giorni di Allenamento per i CADETTI che saranno impegnati nelle tre armi nella
2° Prova NAZIONALE CADETTI che si disputerà il 13-15.01.2017 a TERNI. Per il fioretto Claudia e Giorgia MEMOLI, Monia RAVALLESE, Benedetta DI NIOLA, Francesco Pio IANDOLO, Angelo BIFULCO, Emanuel SCALA, per la Sciabola Michele GALLO e per la spada Maria Alice IPPOLITI. A loro un doveroso "Buon lavoro" e un "In bocca al lupo!"

2° Prova NAZIONALE CADETTI - TERNI
gli arbitri nazionali Carlo AVALLONE e Giuliana BELLIZIA sono stati convocati dal 13-15.01.2017 a TERNI per arbitrare la 2° PROVA NAZIONALE
CADETTI

07.01.2017

CADETTI DOC A TERNI: MICHELE GALLO SURCLASSA TUTTI E VINCE DI SCIABOLA, CLAUDIA MEMOLI TERZA SUL PODIO DI FIORETTO CON FRANCESCO PIO IANDOLO NEI PRIMI 8

 
   

 

E' tutto nel titolo il riassunto di questo bel weekend agonistico che ha visto i Cadetti impegnati nella 2° Prova NAZIONALE CADETTI valida per la classifica ranking del Campionato  italiano che si disputerà a Maggio e già importantissimo per chi si gioca il posto in nazionale nelle prossime gare internazionali. A TERNI, è la sciabola di Michele GALLO che la fa da padrona portando il salernitano finalmente sul gradino più alto del podio. E lo ha fatto con grande capacità e determinazione sotto i mantra del tecnico Antonio SERRA (che sappiamo sempre lucido e pragmatico, quasi un epicureo della pedana quando elargisce consigli preziosi). Da tempo ci si aspettava il guizzo di questo giovane salernitano affamato di vittoria e oggi a Terni ha saputo esplodere nel migliore dei modi cosi come già fatto in Ungheria e Germania. Vince la gara quindi! Battendo in finale 15/11 il frascatano CHIGNOLI e in semifinale l'altro frascatano OTTAVIANI 15/9. Il suo cammino tutto vincente, era partito con le 5 vittorie nel girone e poi, in crescendo, 15/6 al padovano CECCHINATO, 15/5 al milanese SIANO, 15/9 al romano FRANCIOSA e 15/10 alla sua "vecchia" conoscenza, il napoletano REA. Le emozioni di questa giornata sono continuate nel fioretto femminile dove Claudia MEMOLI ha conquistato un importante risultato agguantando il terzo gradino del podio. Anche Claudia in forte crescita, ingrana da subito la giusta marcia concludendo il girone qualificatorio con 6 vittorie. Nella lunga diretta che segue, sono sconfitte senza appello per le avversarie; 15/3 alla PIVARI, 15/4 alla mestrina VALERIO, 15/3 alla comasca PROIETTI,15/9 alla pratese BECUCCI, 15/1 alla romana CODAZZI nei quarti. Solo la torinese BERTOLA, vincitrice poi della Prova, ne ferma lo slancio in semifinale superandola per 9/15. La sorella Giorgia MEMOLI perde invece dall'aretina ROSSI 8/15 per l'accesso alle prime 8 nel tabellone da 16 tiratrici. In precedenza e a ritroso vittorie sulla romana CRESTA 15/4, sulla livornese ROMANELLI 15/9 e 15/11 sulla lazzarina GARDI 15/11. La pisana CRISTINO batte invece Monia RAVALLESE 3/15 nelle 128 mentre Benedetta DI NIOLA è solo girone qualificatorio. Anche ieri soddisfazione del Maestro Marco AUTUORI e di Stefano APOLITO (che lo ha coadiuvato sul Parterre) per il bel risultato nel fioretto maschile di Francesco Pio IANDOLO con il suo 5 posto, ottenuto ai danni del comasco GRISERI (15/12) nei 16 e precedentemente battendo il pistoiese MARTINI 15/9, il frascatano SCOTTI 15/3 ed il trevigiano CECCATO 15/8. Il senese PISTORIO gli ha impedito di agguantare il podio battendolo 15/8. Una sola vittoria nel girone per Emanuel SCALA e Angelo BIFULCO, troppo poche per poter accedere alla fase successiva dell'eliminazione diretta. Nella spada infine Maria Alice IPPOLITI ha perso la prima diretta nel match contro la romana CIANCARELLA per 13/15.

A BUDAPEST, L'AFFONDO DI SARA DEL PRETE INFILZA IL 19° POSTO IN COPPA DEL MONDO UNDER 20 DI SCIABOLA
Inizia la seconda parte dell'anno agonistico 2016-17 con una gara Internazionale. La
PROVA DI COPPA DEL MONDO UNDER 20 di Sciabola a BUDAPEST (HUN) dove la nostra sciabolatrice Sara DEL PRETE ha ottenuto un buon risultato senza però agguantare la desiderata vetta della classifica. Nella diretta a 32 schermitrici è la francese PALLOT ad infliggere un 9/15 alla salernitana che era partita alla grande con un girone qualificatorio eccellente chiuso con 6 vittorie su 6 matches disputati (5/3 all'ungerese BALOGH, 5/2 alla russa MOSEIKO, 5/1 alla britannica DAVIS, 5/3 all'ungherese BATTAI, 5/3 alla bielorussa UTLIK e un sonoro 5/0 alla tedesca ROTH). 126 le partecipanti presenti alla competizione e tabellone incompleto da 128 dopo i gironi. Saltata la prima diretta come n. 8 del Ranking, nell'eliminazione diretta a 64 tiratrici, Sara ha battuto nuovamente l'ungherese BATTAI 15/10 prima di essere fermata dalla francese PALLOT nel turno successivo.

05.01.2017 PROVA DI COPPA DEL MONDO UNDER 20 SCF - BUDAPEST (HUN)
 La sciabolatrice Sara DEL PRETE è stata convocata a partecipare alla prova di
COPPA DEL MONDO UNDER 20 di sciabola femminile che si disputerà il 07.01.2017 a BUDAPEST (HUN). A lei un doveroso "Buon lavoro" e un "In bocca al lupo!"
02.01.2017

INIZIA IL NUOVO ANNO, LA SCHERMA CONTINUA LA SUA STAGIONE AGONISTICA

   
 
 
Area Riservata
  Site Map