Ultimo Aggiornamento: 18/05/2019  LA PALESTRA SI E' SPOSTATA MOMENTANEAMENTE PER I NOTI LAVORI DI RIFACIMENTO NELLA PALESTRA ACCANTO "    " INSERITI NELLA RUBRICA RANKING TUTTI GLI AGGIORNAMENTI al 19.04.2019, PRENDERNE VISIONE "  " Destina il "CINQUE PER MILLE" della tua Dichiarazione dei Redditi al nostro Sport, indicando nel primo riquadro il Codice Fiscale del Club: 03887740656. Non comporta costi aggiuntivi "                                       -          

info@clubschermasalerno.it

 

 

LIVE COMPETIZIONI

SPONSOR

Links

 

 


 
 
 
 
 
 
 
News

18.05.2019 - GPG IV giornata: FUMATA NERA PER RAGAZZI E ALLIEVI DI FIORETTO
Purtroppo anche la IV giornata di
RICCIONE della 56° Edizione del GRAN PREMIO GIOVANISSIMI quella nella quale riponevamo le maggiori aspettative ha lasciato tutti a bocca asciutta. Nella categoria Ragazzi di fioretto è stato solo Carmine LAMBERTI ha raggiungere il tabellone dei primi 32 vincendo al primo di diretta il veneto PATTARO per 15/10 e a seguire il cagliaritano PICCIOU 15/12. Poi il forte livornese ROBSON (giunto alla fine sul podio) che aveva eliminato in precedenza Simone CITARELLA, lo ha sconfitto 15/3 per i 16.  Giuseppe Paolo CUPO un pò a sorpresa ha perso nei 64 dal romano PUPILLI 7/15 dopo la vittoria sul cosentino CALIGIURI per 15/3. Sempre nei 64 Simone CITARELLA come già detto fermato da ROBSON e che aveva battuto nel turno prima il genovese SMERIERI 15/9. Anche Gaetano MEMOLI ha superato il veronese PLUMARI 15/9 poi ha dovuto lasciare il posto al marchigiano LAPPONI perdendo 7/15. Nella categoria Allievi Giancarlo RUSSO si è dovuto accontentare della prima diretta subendo il punteggio di 3/15 dal frascatano BERARDI.

 

17.05.2019 - GPG III giornata: VINCIGUERRA chiude nel Tableu da 64 mentre CUOMO e BOVE nelle 128
Terza giornata di gare della
56° Edizione del GRAN PREMIO GIOVANISSIMI ancora bocca asciutta a RICCIONE Nelle Allieve di fioretto Alessandra VINCIGUERRA perdendo 8/15 contro la fermiana COLUMPSI si attesta tra le 64 della gara mentre nelle Bambine Alessia CUOMO non riesce ad imporsi sulla spezzina ANGRISANI rimanendo ad 8 nel turno precedente delle 128. Infine nello stesso turno anche nelle Ragazze Chiara BOVE subisce un 4/15 dalla reggiana COSENTINO.

 

16.05.2019 - GPG II giornata: il maschietto CUPO nella prima diretta
Seconda giornata di gare della
56° Edizione del GRAN PREMIO GIOVANISSIMI il Maschietto Paolo Federico CUPO lascia RICCIONE dopo la sconfitta per 4/10 nei 128 contro il bresciano TURELLI.

 

15.05.2019 - GPG I giornata: la Giovanissima CAMMAROTA nelle 32
E' iniziata la prima giornata di gare della
56° Edizione del GRAN PREMIO GIOVANISSIMI  il Campionato Italiano riservato agli Under 14. Sulle pedane di RICCIONE la nostra Alessandra CAMMAROTA nella categoria Giovanissime di fioretto si è attestata nelle 32 cedendo alla toscana BALZINI 8/10. Nella prima diretta nel turno delle 128 la nostra atleta ha sconfitto la spezzina BRESCIANI 10/1 e poi nelle 64 la ligure PENDOLA con il punteggio di 10/5

 

12.05.2019 - GALLO INVICTO! LA SUA SCIABOLA NON PERDONA IN COPPA ITALIA AD ANCONA

 

Quasi a fare da eco alla vittoria della scorsa settimana di Claudia MEMOLI a Casal Monferrato nel fioretto, il nostro sciabolatore Michele GALLO in forze presso il Centro Sportivo dei Carabinieri di Roma ha surclassato gli avversari aggiudicandosi la COPPA ITALIA valevole per la qualifica ai Campionati Italiani Assoluti. Una vittoria meritata questa di ANCONA a conferma delle qualità del nostro Michele obbligato a passare dalla prova di recupero della qualifica per aver disertato le due prove Open durante la stagione a seguito dei diversi impegni Internazionali e per un infortunio che lo ha costretto ad un lungo recupero. Fatto sta che lo sciabolatore salernitano partendo in relativa scioltezza e con poco pathos iniziale ha cominciato a tracimare avversari già dal turno dei 64 della diretta. Ne hanno fatto le spese subito il padovano RAMPAZZO lasciato 15/6, poi i frascatani TOCCI 15/4 e GERMONI 15/9 quindi il livornese CASTELLANI 15/6 e solo in semifinale la pugna si è fatta stringente. Il match contro il romano FIORETTO è risultato particolarmente complicato e di diverso spessore, tuttavia pur trovandosi in svantaggio in ben due occasioni, Gallo è riuscito ad agguantare e poi superare di misura l'avversario con il punteggio di 15/14. La finale è stata in compenso una passeggiata contro il milanese BENEDETTO che è stato sconfitto 15/7 senza mai impensierire il nostro atleta. Questa vittoria riporta il sorriso in "casa" Apolito dopo gli sbiaditi risultati nei due giorni precedenti dell'arma di punta che non hanno portato ad ulteriori qualificati per l'importante evento di Palermo 2019. Sfugge di mano nel fioretto femminile a Giorgia MEMOLI nel match decisivo delle 32 battuta dalla comasca PROIETTI per 7/15 dopo la vittoria sulla ternana PETRINI 15/13. Mentre nel maschile Emiliano NATELLA si è attestato nei 64 rimanendo a 11 contro lo spezzino FIORENTINI mentre nulla da fare per Matteo PATRONE nello sfortunato accoppiamento di diretta contro il forte e poi vincitore livornese LUPERI. 6/15 il risultato. Infine nel girone qualificatorio si sono fermati Gianluca RUGGIERO e Luigi RANZA.

 

06.05.2019 - VENI, VIDI, VICI! CLAUDIA MEMOLI SI AGGIUDICA LA QUALIFICAZIONE DI COPPA ITALIA A CASALE MONFERRATO

   
   

L'affermazione di cesariana memoria riassume la vittoria di Claudia MEMOLI nella COPPA ITALIA GIOVANI valevole per la qualificazione ai Campionati Italiani Giovani in programma a Lecce tra due settimane. Qualificazione di diritto ovviamente, dopo essere salita sul gradino alto del podio a CASALE MONFERRATO e aver condotto una gara dai pronostici scontati. Una gara svolta brillantemente, che si sarebbe dovuta evitare se qualcosa non fosse andata storta nelle ultime trasferte di qualifica ma comunque una vittoria da aggiungere nel carnet che fa curriculum e magari preludio a qualcosa di bello ai Campionati Italiani. 15/7 il risultato della finale contro l'aretina ROSSI. Il completo rollino di marcia mostra la sua vittoria sulla bustocca RIGHETTO 15/3 poi sulla frascatana GAMBINO 15/6 e sulla comasca SPAZZI 15/8 nei quarti, quindi in semifinale il 15/6 alla mestrina CRAIGHERO. Meno bene per quanto riguarda le altre gare in programma dove ci si aspettava la qualifica di qualche altro nostro atleta. Nelle cadette di fioretto Maria Carmen COVIELLO ha perso la possibilità di rientrare tra le 48 del Campionato italiano perdendo 8/15 dalla padovana MERCI dopo aver raggiunto il turno delle 32 della diretta battendo l'atleta di Modica FLORIDIA 15/10. Nei giovani del maschile allo stesso turno Matteo PATRONE ha subito la battuta d'arresto dal milanese MAZZEGA per 11/15 mentre nei Cadetti Luigi RANZA nel turno dei 64 ha perso dal romano CARAFA 4/15 ed Emanuel SCALA dal romano MAIO 9/15 nei 128. Sempre nei 128 si è attestatal'altra cadetta Ludovica ABRUZZESE. Infine nella spada cadetti Vincenzo VINCIGUERRA perdendo 14/15 dal casertano CUCCINIELLO si è fermato alla prima diretta.

 

06.05.2019 - A CASALE MONFERRATO LEOPOLDO BRINDISI FUORI DALLA FINALE AI CAMPIONATI ITALIANI MASTER
Lo sciabolatore Leopoldo BRINDISI non è riuscito a ripetere ai
CAMPIONATI ITALIANI MASTER i validi risultati ottenuti nelle prove del Circuito Nazionale di questa stagione agonistica dove si era dimostrato uno dei più forti schermitori della categoria 2 di sciabola conquistando 2 podi e 4 finali. Ha chiuso all'11simo posto sconfitto da una stoccata di troppo 14/15 dal milanese MORRETTA (schermitore molto forte in passato) e contro il quale aveva già perso nel girone qualificatorio 4/5. Nel primo turno di diretta Leopoldo ha battuto il romano LUCARIELLO 10/8.

 

Archivio News

Notizie dalla Società

17.05.2019 - GRAN PREMIO GIOVANISSIMI - RICCIONE
Ultimi giorni di Allenamento per gli atleti under 14 del Club che parteciperanno a RICCIONE al 56° GRAN PREMIO GIOVANISSIMI in programma dal 18-22.05.2019. A loro un buon lavoro e un doveroso "In bocca al lupo!".

 

22.02.2019 - LA PALESTRA SI E' TRASFERITA MOMENTANEAMENTE
Si ricorda a tutti gli Atleti e soci del Club che gli Allenamenti sono momentaneamente trasferiti nella seconda Palestra accessibile sotto il portico sul lato est dell'edificio al fine di permettere i lavori di ristrutturazione nella Sala principale. Ci scusiamo per il disagio.

 

05.09.2018 - ISCRIZIONE E TESSERAMENTO 2018-2019 ONLINE
Per chi volesse effettuare il pagamento dell'iscrizione e il tesseramento al CLUB mediante Bonifico Bancario, l'IBAN del CLUB SCHERMA SALERNO A.s.d. è: IT64S0837815201000000404608 presso BANCA CREDITO COOPERATIVO CAMPANIA CENTRO - CASSA RURALE ED ARTIGIANA SOC. COOP sul numero C/C 404608, indicando nella causale di versamento il nominativo dell'atleta e il numero di Rata. Quindi si richiede di consegnare la copia del pagamento alla Segretaria del Club Maddalena per agevolare il lavoro.

 
 
Notizie arbitrali

18.05.2019 - CHAMPIONATS FRANCAISE D'EQUIPE - NANTES (FRA)
L'arbitro Internazionale Luca CHIEI, è stato convocato dalla Federazione Francese per arbitrare CAMPIONATI FRANCESI DI SCHERMA A SQUADRE  in programma a NANTES (FRA)  dal 24-26.05.2019

 

13.05.2019 - GRAN PREMIO GIOVANISSIMI - RICCIONE
Gli arbitri nazionali Giuliana BELLIZIA, Vittorio VERDOLIVA, Carlo AVALLONE, Fabiana SAVIGNANO, Emiliano NATELLA e Fabio ESPOSITO, sono stati convocati per arbitrare la GRAN PREMIO GIOVANISSIMI  in programma a RICCIONE  dal 15-22.05.2019

 
 
Notizie dal Mondo Scherma

29.04.2019 -  NEL FIORETTO STOCCATA PORTATA FUORI BERSAGLIO VIENE CONSIDERATA INESISTENTE
Una stoccata portata fuori dal corpo dello schermitore fiorettista (es. una parata la cui risposta termina a terra) viene considerata nulla come se non fosse mai stata tirata e dà diritto alla controffensiva avversaria.

 

07.01.2019 -  REGOLA T124 - NON COMBATTIVITA'
La filosofia di questa regola sta nella necessità di rendere sempre dinamica l'azione schermistica e di far tirare gli schermitori sopratutto se in svantaggio, che con tattica attendista spesso evitavano di esporsi al combattimento.

 I cartellini di avvertimento per la NON COMBATTIVITA' sono cartellini speciali contrassegnati da una P che non sono cumulabili con le normali sanzioni del match. In caso nel match sia passato un minuto senza stoccata o pochi secondi qualora vi sia una palese volontà di non tirare, i due schermitori saranno sanzionati: a) tutti e due con un cartellino giallo P se il punteggio è in parità. b) solo lo schermitore in svantaggio se il punteggio non è in parità.

Non si passa più al match successivo ma si continua la frazione fino al termine dei 3 minuti.

Alla seconda e terza non combattività verrà dato un cartellino P rosso con stoccata di penalizzazione a entrambi se punteggio è in parità o solo allo schermitore in svantaggio se con punteggio differente.

Alla quarta infrazione verrà dato il cartellino P Nero che prevede l'espulsione dalla gara solo per lo schermitore con il numero di ranking più alto in caso di parità o solo allo schermitore in svantaggio se il punteggio è differente.

Inoltre il minuto supplementare che precedentemente veniva tirato tutto è stato abolito e rimane il minuto supplementare con priorità tirato fino all'assegnazione di una stoccata.

Nelle gare a squadre il cartellino P viene dato alla squadra. Nel caso di P nero lo schermitore della squadra è espulso dalla competizione, non potrà più tirare e la riserva può subentrare al suo posto tirando dalla situazione in essere ma solo se non vi è già stata una sostituzione in precedenza.

E' buona norma sapere che una stoccata eventualmente portata fuori bersaglio (es sul pavimento o sull'apparecchio segnalatore ecc) azzera seppure annullata comunque il tempo di passività in corso.

 

05.09.2018 -  AGGIORNAMENTO SUL REGOLAMENTO DI GARA 2018-2019
1) dal 01/09/2018 sarà obbligatoria la nuova fascia di protezione della maschera che prevede la doppia chiusura. Chi non avesse provveduto si suggerisce di effettuare la modifica alla maschera al più presto. Per le nuove maschere assicurarsi della presenza di tale dispositivo.

2) L'inversione della spalla del braccio non armato è da adesso concessa nel fioretto salvo la copertura del braccio lungo il fianco che rimane sanzionabile come infrazione e quindi cartellino giallo.

3) la passata sotto o l'accucciata nel caso di attacco subito in bersaglio non valido (es- maschera, braccio ecc) non viene più sanzionato come infrazione e cartellino giallo più stoccata valida (in caso di stoccata portata sulla superficie che prima dell'accucciata era coperta dal giubbetto elettrico) ma semplicemente come un attacco in bersaglio non valido.

 

 

 

 

 

 

Il LOGO del CLUB

ClubScherma 2019

Contatore accessi gratuito
  Site Map